Zamparini: “Faremo il nuovo stadio, pronti a costruirlo. L’ho detto ai miei soci russi e..”

Zamparini: “Faremo il nuovo stadio, pronti a costruirlo. L’ho detto ai miei soci russi e..”

“Siamo pronti a partire con la costruzione del nuovo stadio senza nessuna contropartita, senza nessuna compensazione edilizia. Il nostro unico obiettivo è realizzare lo stadio per la.

Commenta per primo!

“Siamo pronti a partire con la costruzione del nuovo stadio senza nessuna contropartita, senza nessuna compensazione edilizia. Il nostro unico obiettivo è realizzare lo stadio per la città”. Queste le parole di Maurizio Zamparini, intervistato da La Repubblica. Sembra arrivata ad una svolta la vicenda legata alla costruzione del nuovo stadio che il presidente del Palermo vorrebbe realizzare, spesso oggetto di polemica tra il club ed il Comune. “All’amministrazione non resta che attendere che venga formulata una nuova proposta. Io non sono uno speculatore e m’incazzo se mi sento definire uno speculatore. Io sono un imprenditore che vuole creare ricchezza e posti di lavoro. Se ci fossero stati degli utili nell’operazione legata allo stadio questi utili sarebbero stati reinvestiti nella squadra e non me li sarei messi in tasca io – ha dichiarato Zamparini -. Noi comunque lo stadio lo faremo. Per me è molto più importante la gratitudine che mi dimostra la gente di Palermo che gli eventuali soldi che possono venire dalla realizzazione del nuovo impianto. Non vogliamo nessuna contropartita e siamo pronti a dare il via libera immediatamente anche se la compensazione edilizia è una prassi. Basta guardare il progetto del nuovo stadio di Milano. Ricade in un’area di sviluppo urbanistico ed è solo un quinto dell’intero progetto immobiliare. Ho detto ai miei investitori russi che siamo pronti a costruire lo stadio anche senza le compensazioni. Spero che vorranno supportarmi in questa avventura che non potrà che fare del bene al Palermo e alla città di Palermo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy