Simon Makienok: “Ero abituato al clima della Sicilia, ma va bene lo stesso. C’è un’aria suggestiva qui al Charlton”

Simon Makienok: “Ero abituato al clima della Sicilia, ma va bene lo stesso. C’è un’aria suggestiva qui al Charlton”

Un’ora fa esatta è giunta l’ufficialità. Simon Makienok è un nuovo giocatore del Charlton, club di seconda divisione inglese. Prima ancora di mettere piede in campo, il danese ha.

Commenta per primo!

Un’ora fa esatta è giunta l’ufficialità. Simon Makienok è un nuovo giocatore del Charlton, club di seconda divisione inglese. Prima ancora di mettere piede in campo, il danese ha già un battuto un record relativo alla squadra di Londra. Potendo contare sui suoi 201 centimetri, è il calciatore più alto della storia del club. “La temperatura qui a Londra sarà diversa da quella di Palermo? Beh, chiaramente mi ero abituato al clima del Sud-Italia, un clima molto caldo d’estate. Ma non sarà un problema adattarsi nuovamente a queste temperature – dice Simon Makienok da quanto tradotto dalla redazione di Mediagol.it -. Le mie prime impressioni sulla realtà londinese? E’ tutto così fantastico qui. Lo stadio (The Valley, ndr) mi ha impressionato moltissimo. Avevo visto alcune foto sul web prima di venire qua, ma non pensavo fosse tutto così suggestivo. Adesso per me è importante iniziare ad allenarmi coi compagni e preparare al meglio la prossima stagione“.

(Se non riesci a guardare il video, clicca qui)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy