Ujkani: “Ho sempre sognato di giocare in Italia. Nazionalità diverse in squadra? Non cambia niente”

Ujkani: “Ho sempre sognato di giocare in Italia. Nazionalità diverse in squadra? Non cambia niente”

Samir Ujkani è intervenuto questa mattina nell’ambito del progetto ‘Il CalciaStorie’, organizzato da Lega Serie A e UISP, presso il Liceo Scientifico ‘Stanislao Cannizzaro’ di Palermo. “Quando.

Commenta per primo!

Samir Ujkani è intervenuto questa mattina nell’ambito del progetto ‘Il CalciaStorie’, organizzato da Lega Serie A e UISP, presso il Liceo Scientifico ‘Stanislao Cannizzaro’ di Palermo. “Quando entri in campo con tanti giocatori di diverse nazionalità non cambia niente perché siamo tutti uniti. L’unica cosa che conta è la squadra, fare bene e far risultato. Quando entri in uno spogliatoio e ci sono così tanti giocatori di nazionalità diverse è bello imparare cose che prima non conoscevi – ha dichiarato il portiere rosanero -. Io quando sono arrivato in Italia certe cose non le sapevo, ma ho imparato subito. Io sono kosovaro. Sono dovuto scappare via da lì perché c’era la guerra e sono andato a vivere in Belgio, sono cresciuto lì con la mia famiglia. In Italia sono arrivato perché il Palermo mi ha visto giocare. Sono venuto vivere qui per giocare a calcio. E’ una cosa bellissima, perché fin da piccolo sognavo di giocare in Italia e imparare la lingua”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy