Sonetti: “Zamparini? Ho avuto tanti presidenti matti. Felice della mia avventura al Palermo, ricordo che…”

Sonetti: “Zamparini? Ho avuto tanti presidenti matti. Felice della mia avventura al Palermo, ricordo che…”

“Ho conosciuto tutti i presidenti mezzi matti, dal primo Pozzo, che ora è cambiato parecchio, a Zamparini a Cellino fino al grandissimo Rozzi”. Lo ha detto Nedo Sonetti, intervistato ai.

Commenta per primo!

“Ho conosciuto tutti i presidenti mezzi matti, dal primo Pozzo, che ora è cambiato parecchio, a Zamparini a Cellino fino al grandissimo Rozzi”. Lo ha detto Nedo Sonetti, intervistato ai microfoni di MondoUdinese. L’ex tecnico del Palermo, che si è espresso anche in vista del match contro l’Udinese, è tornato a parlare della sua parentesi in Sicilia. “Arrivai a Palermo con una situazione difficile: abbiamo riorganizzato la squadra con alcuni buoni risaltati. Zamparini con me aveva poco da starnazzare, riuscimmo ad arrivare all’ultima partita a Lecce per la gara decisiva per la promozione: fu una partita sfortunata, perdemmo e non andammo in A – ha dichiarato Sonetti -, ma l’accoglienza a Palermo è stata bellissima, sento ancora alcune persone. Sono contento di quell’avventura, ma mi è sempre dispiaciuto perché dopo quella mezza impresa pensavo di rimanere, invece Zamparini iniziò a fare altri discorsi. Io, ricordo, che gli dissi il mio pensiero in faccia, del resto ho fatto sempre così”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy