Sind. Carini: “Centro Sportivo? Sono il primo ad essere rammaricato, ci credevo. Forse c’è uno spiraglio”

Sind. Carini: “Centro Sportivo? Sono il primo ad essere rammaricato, ci credevo. Forse c’è uno spiraglio”

“Sono il primo ad essere rammaricato, credevo in quest’opera”. Così Pino Agrusa, intervistato dal Giornale di Sicilia. Il sindaco di Carini ha commentato la scelta del patron Maurizio.

Commenta per primo!

“Sono il primo ad essere rammaricato, credevo in quest’opera”. Così Pino Agrusa, intervistato dal Giornale di Sicilia. Il sindaco di Carini ha commentato la scelta del patron Maurizio Zamparini di interrompere la costruzione del centro sportivo del Palermo. Il club di viale del Fante avrebbe usufruito di finanziamenti da parte dei privati e del Credito Sportivo solo entro il mese di maggio, non dopo. E cosi il progetto tramonta. “Io ho fatto il mio dovere trasmettendo la pratica in Consiglio, che però deve essere convocato. Probabilmente i consiglieri non se la sentono di prendere una decisione simile alla vigilia delle elezioni – ha dichiarato Agrusa -. Purtroppo si è arrivati in extremis e le responsabilità sono di tutti. Negli anni il progetto è stato rimodulato e anche la Regione ha perso molto tempo. Forse uno spiraglio c’è. In caso di ballottaggio ci sarebbero un paio di settimane per provare a convocare il Consiglio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy