Sabatini: “Com’è cambiato Zamparini? Dopo quella finale del 2011 sono successe tante cose…”

Sabatini: “Com’è cambiato Zamparini? Dopo quella finale del 2011 sono successe tante cose…”

Le parole rilasciate in esclusiva dall’ex ds di Roma e Palermo, Walter Sabatini: “Io un consulente di Zamparini? Non mi definirei tale, anche se tacitamente quando possiamo confrontarci o dargli una mano, lo faccio volentieri”.

1 Commento

Walter Sabatini a 360°. L’ex direttore sportivo di Palermo e Roma si racconta in un’intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, nel corso del consueto appuntamento pomeridiano sulle frequenze di Radio Action.

Spazio anche per parlare del suo rapporto con Zamparini. “Il sentimento di stima nei suoi confronti non è mai mutato. Io un suo consulente? Non mi definirei tale, anche se tacitamente quando possiamo confrontarci o riesca a dargli una mano, lo faccio volentieri – ha spiegato Sabatini -. Cosa è successo tra la piazza e il presidente dal 2011 a oggi? Dopo quella finale di Coppa Italia, sono successe tante cose, sia nel bene che nel male: c’è stata una retrocessione, c’è stata la vittoria trionfale nel campionato di Serie B e il ritorno in A. Non c’è bisogno che io ricordi che il calcio di alto livello a Palermo lo ha portato Maurizio Zamparini e quindi di questo non deve perder memoria la piazza. Poi ci sono stagioni o annate che vengono meno bene delle altre, ma questo non giustifica nessuna crocifissione di un personaggio come lui“.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luanae Francesco - 9 mesi fa

    La verità. .vogliamo sapere la verità. ..questa società è sempre stata losca…ci sono state anche rinunce di allenatori e dirigenti quando le cose andavano bene…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy