Rigoni: “Iachini vuole che tiriamo in porta. Nazionale? Farei salti di gioia, ma non posso autoconvocarmi. Devo dare di più”

Rigoni: “Iachini vuole che tiriamo in porta. Nazionale? Farei salti di gioia, ma non posso autoconvocarmi. Devo dare di più”

Il centrocampista del Palermo, Luca Rigoni, è stato intervistato dal Corriere dello Sport. L’ex Chievo Verona ha elogiato il lavoro di Beppe Iachini e ha parlato di quanto sarebbe appagante.

Commenta per primo!

Il centrocampista del Palermo, Luca Rigoni, è stato intervistato dal Corriere dello Sport. L’ex Chievo Verona ha elogiato il lavoro di Beppe Iachini e ha parlato di quanto sarebbe appagante indossare la maglia della nazionale italiana. “Non posso autoconvocarmi, ci spero ancora? L’anno scorso ho disputato una grande stagione, evidentemente non basta, debbo dare di più. Dovessi riuscirsi, farei salti di gioia – ha dichiarato Rigoni -. Centrocampista o attaccante aggiunto? Sono tornato al vecchio ruolo, sempre centrocampista, più offensivo rispetto agli ultimi anni. E’ dall’anno scorso che proviamo a inserirci sui cross, il mister vuole che anche gli esterni Rispoli e Lazaar arrivino alle conclusioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy