Repubblica: Gilardino-Palermo, ecco perché manca l’ufficialità. Le ultime sull’affare

Repubblica: Gilardino-Palermo, ecco perché manca l’ufficialità. Le ultime sull’affare

Capitolo Gilardino. Come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, l’attaccante del Guangzhou ha già un accordo con il Palermo, mentre restano da definire le modalità del suo.

Commenta per primo!

Capitolo Gilardino. Come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, l’attaccante del Guangzhou ha già un accordo con il Palermo, mentre restano da definire le modalità del suo trasferimento. Il giocatore firmerà un contratto da 950 mila euro per un anno con l’opzione per altri due anni (prestito con diritto di riscatto) o un triennale qualora l’affare si chiudesse sulla base di un presto con obbligo di riscatto. Mediagol.it vi propone un estratto dell’articolo dell’edizione palermitana de La Repubblica: il quotidiano locale fa il punto della trattativa in questione.

“I cinesi propongono un prestito con diritto di riscatto obbligatorio già fissato a due milioni di euro. Il Palermo punterebbe invece a un prestito secco da un milione di euro. Sottigliezze visto che i rosa hanno individuato in Gilardino il loro nuovo attaccante e quindi la formula del prestito è secondaria. Il problema è che il vice presidente del Guangzhou, quello che deve materialmente dare il via libera all’operazione, si trova attualmente in Brasile. Quindi il Palermo deve fare più i conti con tre fusi orari diversi (Italia, Cina e Brasile) che con i problemi legati all’acquisto del calciatore. Gilardino comunque dovrebbe essere a Palermo già venerdì e, con ogni probabilità, domenica sera andrà in panchina”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy