La Repubblica: “Budan lascia, due strade per lui”

La Repubblica: “Budan lascia, due strade per lui”

Mediagol.it vi propone un estratto dell’articolo che si può leggere nell’edizione odierna de ‘La Repubblica’: nella sezione Palermo, il quotidiano tratta oggi l’addio – che sembra imminente -.

Commenta per primo!

Mediagol.it vi propone un estratto dell’articolo che si può leggere nell’edizione odierna de ‘La Repubblica’: nella sezione Palermo, il quotidiano tratta oggi l’addio – che sembra imminente – del team manager rosanero Igor Budan.

“Per Igor Budan questi sono gli ultimi giorni della sua esperienza rosanero. Maurizio Zamparini gli ha dato il benservito. «Deve andare a fare esperienza altrove». Quello che colpisce è la fine di un rapporto che sembrava indissolubile. Di un legame quasi tra padre e figlio – scrive ‘La Repubblica‘ -. Igor Budan, infatti, era un highlander sopravvissuto a tutte le vicende calcistiche di Zamparini. L’unico giocatore del Venezia di Zamparini che ancora lavorava con il presidente. Un rapporto di affetto che si era manifestato anche quando Budan venne colpito dalla tragedia della morte della figlia Amber. Zamparini disse a Budan: «Prenditi tutto il tempo che vuoi. Decidi con calma». Sempre sotto l’ala protettiva di Zamparini. Tanto protettiva che per molti Budan era diventato un confidente del presidente all’interno dello spogliatoio. Almeno la pensava così Pietro Lo Monaco che nella sua rivoluzione di gennaio, che poi sarebbe costata la retrocessione al Palermo, aveva mandato Budan in esilio a Bergamo. Prima di andare all’Atalanta Igor ne aveva parlato con Zamparini. «Vai e l’anno prossimo torni da dirigente». Il presidente aveva mantenuto la promessa. Budan era diventato il team manager della squadra. Una sorta di collegamento tra lo spogliatoio e viale del Fante. Budan, che al Palermo ha mantenuto il contratto che aveva da calciatore, sembrava destinato a una carriera folgorante. Per alcuni doveva crescere all’ombra di Perinetti per altri rispondeva addirittura all’identikit del personaggio giovane e rappresentativo al quale Zamparini voleva cedere la carica di presidente. Tutto ciò sino a quando il rapporto si è inspiegabilmente incrinato. Nei prossimi giorni Budan rescinderà il contratto. Per lui due strade: una legata al ruolo di direttore sportivo, l’altra legata alla carriera di procuratore. Comunque sia lontano da Palermo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy