Primopiano: Zamparini spiega errori Iachini

Primopiano: Zamparini spiega errori Iachini

Non ammette più errori Maurizio Zamparini. L’esilio in Friuli servirà per ritrovare i punti di riferimento persi al Castellani. Dove Maccarone e compagni hanno approfittato degli.

Commenta per primo!

Non ammette più errori Maurizio Zamparini. L’esilio in Friuli servirà per ritrovare i punti di riferimento persi al Castellani. Dove Maccarone e compagni hanno approfittato degli scivoloni dei rosanero per mettersi in mostra e per far sì che, tre giorni dopo, si parli ancora dell’impresa degli azzurri capaci di annichilire il gioco del Palermo. Adesso il patron vuole più prosa e meno poesia, più concretezza e meno spettacolo. Perché il treno della Serie A parte e non aspetta i ‘ritardatari’.

Confronto con Iachini. “Dobbiamo tirarci fuori da questo momento negativo. Stiamo lavorando tutti insieme per riuscirci – ha spiegato Zamparini a Tuttosport -. Con Iachini abbiamo parlato di tutto, ma la base di partenza è stata la brutta prestazione di Empoli. Insistere con il trequartista in quella partita è stato un errore”.

Pressione della stampa. “Probabilmente Beppe Iachini ha risentito della pressione dell’opinione pubblica e della stampa che gli chiedevano più coraggio e una squadra più offensiva. Ma senza Barreto, Muñoz e Gonzalez, Vazquez non poteva risolvere tutti i problemi”.

Il trend cambierà. “Dobbiamo cambiare rotta e per farlo serve anche l’inserimento in squadra di chi è arrivato in estate. Alla ripresa dovrebbe esserci anche Gonzalez, sono sicuro che le cose cambieranno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy