PERINETTI: “ROSA, ECCO MODULO CONGENIALE”

PERINETTI: “ROSA, ECCO MODULO CONGENIALE”

Tridente sì, tridente no. In casa Palermo ci si interroga sui rischi che lo schierare le tre punte ha comportato finora. Giorgio Perinetti, ex direttore dell’area tecnica dei rosanero, ha.

Commenta per primo!

Tridente sì, tridente no. In casa Palermo ci si interroga sui rischi che lo schierare le tre punte ha comportato finora. Giorgio Perinetti, ex direttore dell’area tecnica dei rosanero, ha detto la sua a tal proposito in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it. “A Napoli con le tre punte il Palermo ha entusiasmato però è anche vero che per giocare con tre attaccanti servono degli automatismi perfetti, ci devono essere delle condizioni fisiche ottimali, ci deve essere una concentrazione e un’attenzione assolute. Quindi il tridente implica un grosso sacrificio da parte degli attaccanti e una grossa attenzione da parte di tutta la squadra. E quindi non è sempre facile ottenere il meglio – ha spiegato Perinetti a Mediagol.it -. L’altro modulo (3-5-1-1), invece, è stato testato più volte dal Palermo, è più congeniale, più conosciuto dai ragazzi. Magari in questo momento Iachini sta pensando di tornare al modulo di prima e aspettare la crescita di alcuni suoi giocatori per poi riprendere il vestito tattico col tridente“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy