PERINETTI: “ECCO PERCHÉ ARRIVA VIVIANI”

PERINETTI: “ECCO PERCHÉ ARRIVA VIVIANI”

Intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, l’ex direttore dell’area tecnica del Palermo, Giorgio Perinetti, si è espresso sull’innesto di Fabio Viviani: l’ex allenatore in seconda.

Commenta per primo!

Intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, l’ex direttore dell’area tecnica del Palermo, Giorgio Perinetti, si è espresso sull’innesto di Fabio Viviani: l’ex allenatore in seconda di Reja al Napoli è da poco più di 24 ore il nuovo collaboratore tecnico di Beppe Iachini sulla panchina rosanero. “Come va letto l’arrivo di Fabio Viviani? Conoscendo Iachini, il suo rigore, la voglia di far bene, non posso leggere questo innesto come una delegittimazione perché altrimenti Iachini non sarebbe l’allenatore del Palermo, Beppe non sarebbe rimasto in Friuli ad allenare la sua squadra – ha premesso Perinetti ai microfoni di Mediagol.it -. Evidentemente Iachini conosce bene chi viene perché Viviani era allenatore della primavera del Vicenza, quando lui allenava la prima squadra. Quindi io la leggo come un’integrazione importante. Oggi sappiamo che si va sempre di più verso la specializzazione, quindi chi può, chi se lo può permettere ha uno staff importante. Montella ad esempio ha otto collaboratori. Per me dunque è un ulteriore aiuto, in una situazione dove tra l’altro la rosa del Palermo è piuttosto larga, quindi magari un collaboratore in più, un aiuto in più può essere positivo. La vedo così come un aiuto. Poi so che Viviani è uno abbastanza preparato“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy