Perinetti: “Dybala e Felipe Anderson talenti assoluti, peccato non siano italiani. Dovremmo credere nei nostri vivai”

Perinetti: “Dybala e Felipe Anderson talenti assoluti, peccato non siano italiani. Dovremmo credere nei nostri vivai”

L’ex direttore dell’area tecnica rosanero Giorgio Perinetti, intervenuto alla trasmissione SI Today in onda su SportItalia, ha parlato dei talenti esplosi questa stagione in Serie A e del fatto che.

Commenta per primo!

L’ex direttore dell’area tecnica rosanero Giorgio Perinetti, intervenuto alla trasmissione SI Today in onda su SportItalia, ha parlato dei talenti esplosi questa stagione in Serie A e del fatto che nessuno di loro è italiano. “Dybala e Felipe Anderson? Sì, peccato che non siano italiani. Sto guardando Italia-Germania Under 20 a Frosinone, i nostri stanno vincendo, però loro giocano molto di più in Bundesliga, mentre dei nostri qualcuno gioca in B, ma molto poco.E’ chiaro che noi abbiamo un sistema che favorisce più l’acquisizione dei giocatori dall’estero che i trasferimenti tra A e B o tra B e A, come succedeva una volta. E per questo bisognerà trovare un correttivo altrimenti sarà sempre penalizzato il mercato interno. Però c’è anche da dire che abbiamo poca fiducia nei nostri giocatori. Quando un giocatore ha una desinenza ‘inho’ o ‘ic’, è sempre privilegiato rispetto a uno che finisce in ‘etti’ o ‘ini’. Purtroppo questo è il nostro atteggiamento. Dovremmo avere un po’ più di fiducia  nei nostri giocatori che non sono poi così male”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy