Palermo: Zamparini-Novellino, uno su mille ce la fa

Palermo: Zamparini-Novellino, uno su mille ce la fa

La storia del tecnico di Montemarano.

Commenta per primo!

Uno su mille ce la fa. ‘La Gazzetta dello Sport’ si serve del titolo di una canzone di Gianni Morandi per descrivere lo status di Walter Novellino rispetto alle proverbiali decisioni del presidente del Palermo.

Eppure, dalla giostra impazzita del circo Zamparini, ogni tanto qualcuno esce vivo, e fra questi c’è proprio Walter Novellino, suo nuovo tecnico, incredibilmente uscito indenne da due anni di convivenza col vulcanico presidente – sottolinea la Rosea -. Avvenne nel biennio 1997-99 quando l’attuale patron del Palermo era ancora a Venezia. Anzi, se vogliamo, Novellino diventò Novellino proprio grazie a Zamparini, che avrà mille difetti ma su una cosa sbaglia raramente, ma è proprio la scelta dell’allenatore. Ne ha lanciati tanti semisconosciuti anche se poi se n’è sbarazzato con altrettanta prodigalità.

Palermo: la squadra di Novellino prende forma, c’è un’altra novità

LA RIBALTA Aveva vinto col Gualdo in C2, l’ex calciatore del Perugia e del Milan, sfiorò un’altra promozione, Zamparini lo volle a Venezia e qui vinse il campionato di serie B e l’anno dopo salvò la squadra dalla retrocessione. Un trampolino formidabile, quello in laguna, perché da allora in poi il tecnico, per anni, non ha sbagliato una stagione […]. Grintoso in panchina come lo era in campo, Novellino è cresciuto col soprannome ‘Monzon‘, forse oggi un po’ inappropriato per un signore di 62 anni. La voglia è rimasta quella di sempre, c’è da riconquistare la grande ribalta dopo anni di oblio seguiti al doppio esonero col Torino nel 2008 e nel 2009. La sua ultima partita in A fu il 22 marzo di sette anni fa, quella persa in casa contro la Sampdoria per 3-1. Furono i gol di Pazzini e Cassano a dargli la mazzata decisiva. Fra i suoi giocatori di allora, due tecnici di oggi, Eugenio Corini e Roberto Stellone, attuale mister del Frosinone. “Ne usciremo tutti insieme”, disse Novellino dopo il ko. Cairo fece uscire solo lui, ripartito dalla B (Reggina, Livorno, Modena) e anche a lungo inattivo. Ora la sfida più dura, salvare il Palermo e soprattutto il suo invidiabile record: mai esonerato da Zamparini. Uno su mille ce la fa.

Serie A: anticipi e posticipi fino alla 35ª giornata, Frosinone-Palermo alle 12.30

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy