PALERMO: GIOVANNI TEDESCO IN PANCHINA, IN ATTESA CHE SCHELOTTO RISOLVA PROBLEMI TESSERAMENTO

PALERMO: GIOVANNI TEDESCO IN PANCHINA, IN ATTESA CHE SCHELOTTO RISOLVA PROBLEMI TESSERAMENTO

La soluzione del patron rosanero.

21 commenti

Dopo il poker rifilato all’Udinese, il Palermo deve fare i conti con la burocrazia che impedisce ancora a Guillermo Barros Schelotto di allenare a tutti gli effetti i rosanero. In attesa che l’argentino possa risolvere tutti i problemi legati al tesseramento, a svolgere la funzione di allenatore con il patentino sarà una vecchia conoscenza dei tifosi rosanero.

Maurizio Zamparini starebbe pensando proprio a Giovanni Tedesco che ha da poco rescisso il contratto con la formazione maltese del Birkirkara. Tedesco diventerebbe così il braccio destro di Schelotto (che sederebbe in panchina in qualità di dirigente accompagnatore) e lavorerebbe con lui per tutta la settimana.

Approfondisci: Di Marzio: “Problemi per il patentino di Schelotto, Tedesco sarà il nuovo allenatore del Palermo”

21 commenti

21 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto-Londra - 12 mesi fa

    Ma stiamo scherzando? Con tutto il rispetto ma Tedesco allenava il Birinchiaga a Malta… Ed Ho detto tutto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. piazzeus - 12 mesi fa

      Ma che caspita c’entra?? L’allenatore continua ad essere Schelotto, Tedesco sarà l’allenatore solo formalmente per i problemi di tesseramento dell’argentino.
      Hanno optato per una soluzione low cost visto che non hanno bisogno di un altro allenatore e tra l’altro Tedesco è palermitano innamorato del Palermo, quindi ben venga.
      Tedesco sa benissimo di essere solo un’allenatore di facciata. Un allenatore in panchina lo devono mandare (è l’unico che può stare in piedi ai limiti dell’area tecnica e dare indicazioni alla squadra) e Bosi deve giustamente tornare con la Primavera.
      Qui ormai si critica per sport, mica per dire qualosa di utile e costruttivo..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. pelide - 12 mesi fa

    Allenatori esonerati, rescissi, allenatori ombra ufficiosi e ufficiali per finta, psedudo dirigenti o vice presidenti o meglio…solo tifosi di lusso…..un bel casino societario,soldi spesi in maniera dissennata specie in giocatori che atterrano e ripartono più veloci della luce. Ma per giocatori seri non se parla…queste spese fanno male al portafogli. Prima finisce questo teatro/supermercato meglio è per tutti. Nessuna idea o progetto solo confusione e chissà in quali mani finirà questa società……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. giano - 12 mesi fa

    Grande iniziativa di Zamparini. Il ritorno di Giovanni Tedesco scalda i cuori dei veri tifosi rosanero. Bentornato Giovanni. Forza Palermo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. soloperlamaglia - 12 mesi fa

    Ne fa una buona e lo criticate! Abbiamo un palermitano, seppure come accompagnatore, nella panchina del Palermo, un grande giocatore ma soprattutto un grande uomo, e questa è la vostra risposta. Stiamo dando la possibilità a un palermitano già bravo ad allenare (perchè il Birkirkara è l’unica squadra a Malta che giocasse a calcio grazie a lui, le altre squadre buttano la palla avanti, e il suo esonero non è dipeso dai risultati) di stare in una panchina di serie A, nella speranza che possa essere lui il nostro futuro allenatore, il nostro Ferguson che è anche nostro concittadino cazzo!!!! BENVENUTO GIOVANNI, questo dovete urlare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. piazzeus - 12 mesi fa

      Bravissimo, ci si lamenta sempre dei mercenari e una volta che arriva uno innamorato del Palermo che ha dato tutto a questa squadra lo si critica.
      Non c’è proprio riconoscenza..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mario78 - 12 mesi fa

    Per mille euro al mese vado a fare il terzo allenatore, faccio da collante tra tedesco e schelotto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. PAwarrior - 12 mesi fa

    bha più che altro sono scelte figlie di una burocrazia lenta e rompiscatole, penso anche di immagine non ne farei un dramma anzi mi piace il rientro di Tedesco…Il vero tecnico rimane Schelotto in attesa che diventi comunitario e sistemi il discorso patentino…Viviani faceva altro prima di Genoa tornerà a fare quello penso…così come Bosi x la primavera…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ZAMPAVATTENE!! - 12 mesi fa

    QUESTA E’ L’ENNESIMA B-U-F-F-O-N-A-T-A ROSANERO

    LA SOCIETA’ DEL PALERMO SI CONFERMA LA PIU’ RIDICOLA DEL MONDO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ZAMPAVATTENE!! - 12 mesi fa

    AHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAAHAHHAAHAHAHAHAH!!

    PALERMO SOCIETA’ PIU’ R-I-D-I-C-O-L-A DEL MONDO!!

    ZAMPARINI V-A-T-I-N-N-E SUBITO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. gasdi_192 - 12 mesi fa

    E’ un vero e proprio Bordello ! Ma non si poteva sapere che per un tecnico extracomunitario potevano esserci problemi di permesso di soggiorno e tesseramento ? Ma che ca…z di società è diventata? Posso capire Zamparini che ormai è fuori di testa e sta facendo impazzire tutti ,ma qualche collaboratore sano esiste ????????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Louie15 - 12 mesi fa

      No, gasdi, Zamparini i collaboratori se li sceglie attentamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ronemax - 12 mesi fa

    Genoa: Viviani ….. Udinese : Bosi ….. Carpi: Tedesco.

    Per la Partita col Milan chi vogliamo si sieda in panchina ?
    Non restiamo indifferenti… mandiamo un sms al 00000 indicando il nome dell’allenatore.

    Servizio ad abbonamento settimanale. Ogni settimana si portà votare per scegliere chi dovrà
    sedere in panchina per la prossima di campionato.

    Chi già è stato selezionato non può essere scelto nuovamente se prima non viene espressamente esonerato dal presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ra.giovanni5_974 - 12 mesi fa

    E’ evidente che Schelotto non vuole Viviani come secondo. Bosi è impegnato con la Primavera e quindi c’è bisogno di un altro allenatore. Che casino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Eddie - 12 mesi fa

    Dilettantismo allo stato puro, tra giocatori acquistati con squilli di trombe, senza averli mai visionati e difatti subito bocciati (Ortiz, Sebastian Sosa, Velazquez, Arteaga, Makienok etc etc.), direttori sportivi improvvisati (Ceravolo, Gerolin) e ora allenatori che non possono allenare.
    Una società di serie A non puo e non deve fare queste figuracce barbine

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. george - 12 mesi fa

    Zamparini adesso esonera anche i vice allenatori? Viviani non doveva essere il ‘collante’? Sempre grande confusione in casa Palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. franco44 - 12 mesi fa

    Fermo restando il valore di Tedesco, questa notizia è propria del modo di agire destabilizzante di Zamparini per il quale il valore umano conta poco o nulla. Se ieri come allenatore era in panchina il buon Bosi al quale un provvedimento del genere fiaccherà il morale, dove è andato a finire Viviani? O mi devo proprio convincere che la dirigenza della società Palermo calcio (Zamparini) tratta gli uomini come scartine in omaggio unicamente al dio denaro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Noncisicrede - 12 mesi fa

    Ma stiamo scherzando? Io giuro che non ce ne sto capendo più niente.
    A questo punto voglio essere tesserato pure io!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Dario Arienzo - 12 mesi fa

    Ma non c’era Viviani? Già è stato esonerato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Emilio Tucci - 12 mesi fa

      Speriamo di sì

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. piazzeus - 12 mesi fa

      Viviani è un collaboratore tecnico, perchè pensate che c’era anche Bosi in panchina contro il Genoa? Evidentemente neanche Viviani ha il patentino e Bosi giustamente deve tornare con la Primavera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy