Palermo: centro sportivo. Iter burocratico in dirittura d’arrivo, settimana prossima conferenza decisiva. Dettagli, costi e dimensioni del progetto

Palermo: centro sportivo. Iter burocratico in dirittura d’arrivo, settimana prossima conferenza decisiva. Dettagli, costi e dimensioni del progetto

“Abbiamo bisogno delle autorizzazioni, nel giro di uno o due mesi potremmo iniziare i lavori”. Queste le recenti dichiarazioni del presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, a proposito del nuovo.

Commenta per primo!

“Abbiamo bisogno delle autorizzazioni, nel giro di uno o due mesi potremmo iniziare i lavori”. Queste le recenti dichiarazioni del presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, a proposito del nuovo centro sportivo che è nei pensieri del club rosanero. Spazio all’ottimismo, anche perché l’iter burocratico sembrerebbe in dirittura d’arrivo: per giovedì 2 aprile è stata infatti convocata la conferenza di servizio presso il Suap carinese alla presenza di tutti i rappresentanti istituzionali interessati dalla procedura. Si parlerà della realizzazione del centro sportivo che dovrebbe sorgere in contrada Zucco a Carini al servizio del Palermo calcio.

I costi – Tale nuovo centro sportivo dovrebbe costare all’incirca 15 milioni di euro e si svilupperebbe su 25 ettari, 12 destinati alle attrezzature sportive e il resto a coltivazione biologica. L’idea preannunciata dal presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, era anche quella di realizzare al suo interno un centro termale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy