Mercato: pista Vazquez calda. Clausola rescissoria e scadenza, strategie rosa per convincere il Getafe

Mercato: pista Vazquez calda. Clausola rescissoria e scadenza, strategie rosa per convincere il Getafe

Alvaro Vazquez è una pista da seguire con attenzione. L’attaccante potrebbe essere il tassello di cui il Palermo ha bisogno per completare il reparto offensivo dopo gli arrivi di Gilardino e.

Commenta per primo!

Alvaro Vazquez è una pista da seguire con attenzione. L’attaccante potrebbe essere il tassello di cui il Palermo ha bisogno per completare il reparto offensivo dopo gli arrivi di Gilardino e Djurdjevic. Si tratta di una punta dinamica, che spazia su tutto il fronte offensivo. Calciatore tecnico e sgusciante, è bravo in rifinitura e sta migliorando in termini di prolificità.

COME FRANCO – Cresciuto nell’Espanyol, dopo aver lasciato tra le polemiche i catalani ed aver sfiorato l’Atletico Madrid in uno scambio con Diego Costa, Vazquez è arrivato al Getafe nell’estate 2012 firmando un contratto di quattro anni. Come il suo omonimo rosanero, anche Alvaro ha dovuto sudare non poco per imporsi, tanto che dopo una prima annata deludente (29 presenze e 4 gol) è stato prima mandato in prestito allo Swansea e poi riportato alla base nella scorsa stagione partendo tra le seconde linee. Dopo un inizio da panchinaro ha trovato sempre più spazio, giocando tutte le gare da titolare fino all’infortunio alla spalla del mese di aprile.

LE RESISTENZE – Il lusinghiero score di 9 gol in 26 gare la dice lunga sulla maturazione avuta nell’ultimo periodo, tanto che adesso è considerato un uomo fondamentale per l’attacco del club, che ha respinto le offensie del Betis per il calciatore nel corso di questo calciomercato. Il Getafe non vuole cederlo, anche perché a Liga iniziata non sarebbe semplice perdere l’uomo di punta del reparto offensivo.

PERCHE’ PUO’ PARTIRE – Il Palermo però ha buone ragioni per credere a questa pista. In primo luogo Vazquez ha un solo anno di contratto col club madrileno, andrà quindi via a parametro zero a giugno 2016. Ci sono stati dei negoziati per il rinnovo, ma al momento non hanno portato a nulla di concreto e quindi dal primo gennaio il calciatore sarebbe libero di trattare con altre società il suo futuro. Inoltre, secondo indiscrezioni raccolte da Mediagol.it, ci sarebbe una clausola da 5 milioni che garantirebbe alla punta la possibilità di liberarsi in qualsiasi momento qualora un club fosse disposto a pagare quella cifra. Si tratta comunque di una cifra molto elevata per un calciatore che va in scadenza, tanto che a giugno il Betis ha provato un approccio partendo da una valutazione di soli 2 milioni, ma dà un buon margine di trattativa al Palermo, che potrà lavorare partendo da una quotazione massima non troppo alta e fare leva sulla situazione contrattuale per abbassare notevolmente le pretese del Getafe. Il denaro farebbe a dir poco comodo alla compagine iberica, che deve fronteggiare un momento economico non facile, con l’associazione dei calciatori spagnoli che ha denunciato 7 milioni di stipendi arretrati lo scorso dicembre e altri 7 milioni di inadempienze varie solo in parte rientrate grazie a cessioni illustri ed aumenti di capitale. Diversi fattori che rendono l’operazione decisamente fattibile, a discapito delle necessità tecniche dei madrileni il Palermo può centrare il colpo Vazquez.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy