Melandri, coll. Ballardini: “Il tecnico non parla, ma ciò non vuol dire che non preparava la partita. Vi racconto la mia verità”

Melandri, coll. Ballardini: “Il tecnico non parla, ma ciò non vuol dire che non preparava la partita. Vi racconto la mia verità”

La verità del collaboratore di Ballardini sulla gara di domenica a Verona

3 commenti

Dopo i fatti di domenica torna a parlare un uomo dell’entourage di Davide Ballardini. Lui è Stefano Melandri, collaboratore del mister ravennate che ha raccontato i retroscena della gara di Verona. “Il mister è abituato a parlare alla riunione tecnica, alle 11 – ha raccontato Melandri a Tuttomercatoweb -. Lo ha fatto come sempre. Il mister ha detto alla squadra come giocare. Mentre io ho seguito le istruzioni di Davide, dando delle indicazioni individuali a Jajalo per Hiljemark, Lazaar e Morganella. Nessuna novità per un’abitudine di un allenatore. Ballardini, dopo la riunione tecnica, non parla. Ma ciò non vuol dire non preparare la partita, perché per i vari accorgimenti le indicazioni vengono date individualmente. Questo è il suo modo di lavorare. Tutto qui”.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto - 1 anno fa

    non ne posso piu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Louie15 - 1 anno fa

    “Melandri, vai a pigliare il caffè all’Aldebaran e già che ci sei, vallo a pigliare un minutino anche in hulo!” (cit. Guido Necchi)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabio Vazzana - 1 anno fa

    Basta oramai é acqua passata!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy