Palermo-Kalloni 2-0: i rosanero passano sui greci soffrendo. Belotti si inventa un gol da cineteca, Quaison sentenzia

Palermo-Kalloni 2-0: i rosanero passano sui greci soffrendo. Belotti si inventa un gol da cineteca, Quaison sentenzia

Il Palermo di Beppe Iachini bissa la vittoria di sabato pomeriggio contro l’Hapoel Haifa sconfiggendo per 2-0 i greci del Kalloni, protagonista della sfida Andrea Belotti autore di una.

Commenta per primo!

Il Palermo di Beppe Iachini bissa la vittoria di sabato pomeriggio contro l’Hapoel Haifa sconfiggendo per 2-0 i greci del Kalloni, protagonista della sfida Andrea Belotti autore di una prestazione di alto livello condita da una rete davvero fenomenale; la seconda rete realizzata dallo svedese Robin Quaison in chiusura di secondo tempo. Primo tempo poco brillante per il Palermo che non riesce a bucare la difesa ellenica con il 3-5-1-1 utilizzato da Iachini, la chiave di volta per i rosanero è stato senza dubbio il cambio di modulo che ha proposto il 4-3-1-2 con Vazquez dietro Belotti e Quaison che risulteranno a posteriori i mattatori del match.

 

Ponte di Legno (dai nostri inviati) – PRIMO TEMPO –  Al Centro Sportivo di Temù il Palermo di Beppe Iachini affronta i greci del Kalloni, al termine della prima frazione di gioco i rosanero impattano per 0-0 contro il club ellenico. Il Palermo inizia in salita questa sfida e al 6′ rischia di subire il gol dello svantaggio ma Sorrentino sul tiro di Kladrubsky dai 25 metri è attento e devia in angolo. Trascorrono soltanto due minuti e i rosa devono rinunciare ad Achraf Lazaar, infortunatosi durante un’azione di gioco, al posto del laterale marocchino è subentrato Fabio Daprelà. Ha mostrato un’ottima forma il Mudo Vazquez che in più di un’occasione è stato capace di saltare l’uomo sebbene non sia riuscito a impensierire mai l’estremo difensore avversario. Al 22′ occasione Palermo con Ivaylo Chochev, il centrocampista bulgaro non riesce a impattare di testa su un cross di Rispoli dalla destra. Ancora Chochev al 30′ non è riuscito a siglare la rete del vantaggio, dopo un assist preciso di Rigoni proprio il bulgaro ha sparato alto da posizione favorevole. Un minuto più tardi è arrivata un’opportunità anche per Andrea Belotti che non riesce a finalizzare una mischia all’interno dell’area di rigore. Prima che termini il primo tempo ci ha provato Mato Jajalo direttamente da calcio di punizione, ma il destro del croato dai 28 metri è risultato leggermente alto. Un Palermo dal grande cuore ma poco cinico dovrà modificare il suo assetto tattico per riuscire a perforare la difesa ellenica che sembra sapersi difendere davvero bene.

SECONDO TEMPO –  Inizia in avanti il Palermo la seconda frazione di gioco, al 47′ ci ha provato Andrea Belotti, il Gallo rosanero dopo aver fatto secchi un paio di avversari in area di rigore ha effettuato un cross dalla destra senza però trovare un compagno libero. Al 53′ occasione d’oro per Franco Vazquez con l’italo-argentino che da pochi metri non è riuscito a trovare il tap-in vincente dopo una sponda di Andelkovic. Girandola di cambi in entrambe le squadre, i rosanero inseriscono Quaison e Goldaniga al posto di Vitiello e Daprelà, in questo modo Iachini cambia il vestito tattico del Palermo che passa dal 3-5-1-1 a un 4-3-1-2 con Vazquez dietro Quaison e Belotti. Il cambio di modulo giova notevolmente al Palermo e proprio pochi minuti più tardi precisamente al 70′ dopo diversi giochi di prestigio di Vazquez arriva la grande rete di Belotti che si destreggia bene e dai 25 metri dopo essere rientrato scaglia un tiro che si insacca all’incrocio dei pali senza lasciare scampo all’estremo difensore ellenico. Un Palermo concentrato e voglioso prova a raddoppiare con Rispoli che impegna severamente Hogg senza trovare la via del gol; all’83’ accompagnati dagli applausi dei tifosi rosanero presenti al Centro Sportivo di Temù sono usciti Belotti e Vazquez sostituiti da Bentivegna e La Gumina. Quando tutto sembrava indicare la vittoria di misura ecco che all’89’ un errore difensivo ha permesso a Quaison di trovarsi uno contro uno con Hogg e a batterlo di esterno con il pallone che prima di entrare in rete ha colpito il palo interno.

http://www.mediagol.it/palermo/live-palermo-kalloni-i-rosanero-sconfiggono-2-0-i-greci-belotti-si-inventa-un-gol-da-cineteca/

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy