Live, Iachini: “Italia poco concreta? Ci sono due ragioni. Espulsione di De Rossi? Non deve ricapitare, è subentrato nervosismo”

Live, Iachini: “Italia poco concreta? Ci sono due ragioni. Espulsione di De Rossi? Non deve ricapitare, è subentrato nervosismo”

“Se mi aspetto altri cambi da parte di Conte nelle prossime gare della Nazionale? Penso di sì, toccherà ad Antonio Conte decidere. Dalle due partite disputate contro Malta e Bulgaria,.

di Mediagol8, @Mediagol

“Se mi aspetto altri cambi da parte di Conte nelle prossime gare della Nazionale? Penso di sì, toccherà ad Antonio Conte decidere. Dalle due partite disputate contro Malta e Bulgaria, il ct della Nazionale ha ricevuto indicazioni positive. La squadra avrà modo e tempo di assimilare i nuovi dettami tattici, il momento di studio e di crescita si protrarrà anche nei prossimi impegni”. Questo il commento di Beppe Iachini a Rai Sport a proposito della Nazionale vista questa sera al Barbera (qui il commento della gara). “Perché è mancata la concretezza all’Italia? Secondo me per due ragioni. La prima è da rintracciare nell’atteggiamento degli avversari: sia Malta che Bulgaria hanno fatto una scelta chiara, chiudere tutti gli spazi per annullare le trame offensive degli azzurri. Reputo che sia difficile in queste condizioni essere concreti e cinici; l’altra ragione – aggiunge Iachiniè che ci troviamo in una fase embrionale della stagione e non è semplice essere concentrati al cento per cento sotto porta. L’espulsione di De Rossi? E’ stata un’ottima partita da parte di Daniele, purtroppo è incappato in questo episodio del rosso. Saranno subentrati stanchezza e una serie di fattori che hanno fatto scattare questo nervosismo in lui: non deve ricapitare, ma De Rossi lo sa. Non è necessario che glielo dica io”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy