Jajalo: “Posso ancora migliorare. Iachini? Più importante di mia moglie. Sapeva che…”

Jajalo: “Posso ancora migliorare. Iachini? Più importante di mia moglie. Sapeva che…”

Tra i protagonisti del girone di ritorno condotto dal Palermo c’è anche Mato Jajalo, arrivato in Sicilia lo scorso gennaio a parametro zero dal Rjeka. Partita dopo partita, il centrocampista.

Commenta per primo!

Tra i protagonisti del girone di ritorno condotto dal Palermo c’è anche Mato Jajalo, arrivato in Sicilia lo scorso gennaio a parametro zero dal Rjeka. Partita dopo partita, il centrocampista croato ha scalato le gerarchie del tecnico, Beppe Iachini. “Adesso gioco con la testa rispetto a quando ero più giovane e credo che questa sia la mia forza – ha dichiarato il numero 28 rosanero -. Posso ancora migliorare e in ogni posizione. Voglio allenarmi bene ogni giorno e come squadra penso siamo al top. Iachini importante per me? Più di mia moglie (ride, ndr). Anche lui sapeva che per me non sarebbe stato facile giocare subito, è stato fondamentale per me”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy