INTER-PALERMO, LE PAGELLE DI MEDIAGOL

INTER-PALERMO, LE PAGELLE DI MEDIAGOL

Di Fabrizio Anselmo
.

Commenta per primo!

Di Fabrizio Anselmo

Il Palermo si gode il prato di San Siro senza pagare il biglietto e consente all’Inter di Mancini di portare a casa tre punti preziosi senza troppa fatica. Una giornata storta può capitare a tutti, e per di più non mancano le attenuanti dovute alle assenze, ma questo non deve essere un alibi per i rosa che perdono 3-0 e non riescono a fare quattro passaggi di fila. Sfortuna a parte, non è piaciuto l’approccio rinunciatario ed eccessivamente remissivo dei rosanero che fino ad oggi hanno dato spettacolo praticamente in tutte le partite. Chi l’ha visto il Palermo a San Siro? Adesso testa alla sfida di sabato sera contro il Napoli.

SORRENTINO 6 in tutti e tre i gol è in traiettoria ma viene beffato dalla potenza della conclusione. In partita prova più volte a dare la scossa alla retroguardia rosanero senza risultati.

TERZI 5,5 non compie clamorose topiche in fase difensiva, ma in impostazione è l’uomo in più dei nerazzurri.

GONZALEZ 5,5 probabilmente la peggior partita del finora impeccabile Gonzalez, il costaricano sbaglia i tempi e non tiene le fila della difesa rosanero che appare allo sbando. Peccato per il giallo che lo costringerà a saltare la sfida contro il Napoli.

DAPRELÀ 5+ schierato fuori ruolo per necessità, fallisce l’occasione di dimostrare a Iachini di poter coesistere con Lazaar. Su almeno due gol avrebbe potuto fare molto di più.

MORGANELLA 5,5 la sua proverbiale esplosività oggi non è supportata da sufficiente freddezza, e lo svizzero finisce per farsi travolgere da se stesso.

RIGONI 6 il suo recupero al minuto 37’ su Icardi è l’emblema della partita dell’ex Chievo che non molla un centimetro e lotta fino all’ultimo. Peccato per la rete fallita a pochi passi da Handanovic sull’1-0.

JAJALO 5,5 partita piuttosto anonima, non eccede né in positivo né in negativo.

BELOTTI 6 (dal 20’ s.t.) prova a dare una scossa ai rosa correndo a tutto campo, ma non incide sul risultato finale.

BARRETO 5,5 quasi sempre fuori dal gioco, il capitano rosanero non suona la carica e ammaina la bandiera troppo presto.

LAZAAR 5 qualche spunto interessante, ma troppi errori in fase d’attacco e soprattutto in difesa, dove appare poco concentrato e a tratti svogliato.

VAZQUEZ 5+ non sono tanto i dribbling sbagliati, quanto il non essere stato in grado di unire i reparti ad aver fatto affondare il Palermo come il Titanic. Da grandi poteri derivano grandi responsabilità.

DYBALA 5,5 riceve pochi palloni giocabili e viene raddoppiato, e a volte anche triplicato, ogni qual volta il gioco passa dai suoi piedi. Peccato per il sinistro a giro che si spegne a un metro dal palo, ma soprattutto per la ciabattata a due passi dalla linea. Una partita storta capita anche ai migliori.

IACHINI 5 si reinventa la difesa affidandosi all’esperienza di Gonzalez, ma viene tradito proprio dal Pipo che non riesce a tenere le redini dell’inedita retroguardia rosanero. I rosa sbagliano del tutto l’approccio e finiscono per fare rinascere un’Inter che in questa stagione aveva raccolto quasi esclusivamente delusioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy