IACHINI: “SONO UN TECNICO, NON PADRE PIO”

IACHINI: “SONO UN TECNICO, NON PADRE PIO”

“Abbiamo portato avanti un certo tipo di lavoro per sette mesi che ha dato i suoi frutti. Le caratteristiche della squadra sono quelle ed è giusto continuare così. Abbiamo trovato.

Commenta per primo!

“Abbiamo portato avanti un certo tipo di lavoro per sette mesi che ha dato i suoi frutti. Le caratteristiche della squadra sono quelle ed è giusto continuare così. Abbiamo trovato un’identità precisa, dobbiamo solo rinforzare l’organico”. Queste le parole di Giuseppe Iachini, intervistato da La Repubblica. Il tecnico del Palermo ha parlato del lavoro che la squadra svolgerà nel prossimo ritiro. “Chiaramente in ritiro proveremo anche altre situazioni di gioco, ma il nostro concetto base resterà quello. Non devo dimostrare niente: ho fatto gavetta come tanti miei colleghi. Il lavoro di un allenatore va giudicato sul campo – ha dichiarato Iachini -, ma i risultati sono frutto anche di come si costruisce una squadra. Lo stesso Conte ha avuto qualche difficolta, poi gli hanno dato la Juventus e ha stravinto. Sono un allenatore, non Padre Pio. Non faccio miracoli. Ogni categoria ha bisogno dei giocatori giusti e non sempre ci sono le potenzialità per costruire squadre adeguate”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy