IACHINI: “NOI LAVORATO ZITTI AFFINCHÈ TIFOSI…”

IACHINI: “NOI LAVORATO ZITTI AFFINCHÈ TIFOSI…”

C’è spazio anche per parlare della scarsa affluenza allo stadio Barbera di quest’anno nel corso dell’intervista rilasciata da Giuseppe Iachini ad ‘I Love Sicilia’: il tecnico rosa ha detto la.

Commenta per primo!

C’è spazio anche per parlare della scarsa affluenza allo stadio Barbera di quest’anno nel corso dell’intervista rilasciata da Giuseppe Iachini ad ‘I Love Sicilia’: il tecnico rosa ha detto la sua sulla partecipazione dei tifosi. “All’inizio la città ci ha snobbato? C’era una retrocessione amarissima da digerire. I risultati iniziali non sono stati incoraggianti. Zitti zitti ci siamo rimessi in carreggiata – ha detto Iachini da quanto evidenziato da Mediagol.it -. Abbiamo lavorato in silenzio. Abbiamo costruito qualcosa. Io mi sentivo maturo per il salto in pianta stabile in Serie A. Però a Zamparini non potevo dire di no. Questo è un anno delicato per squadra e società. Il presidente mi ha chiamato: ‘Caro Beppe’. Impossibile rifiutare, per l’affetto verso Zamparini, verso i tifosi e verso la città”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy