HERNANDEZ: “Da giovani divertirsi è importante”

HERNANDEZ: “Da giovani divertirsi è importante”

Giocare un Mondiale con la propria Nazionale regala emozioni forti, giocarlo per la prima volta ne regala di uniche. Per Abel Hernandez il sogno non è ancora realizzato, ma dista davvero poco:.

Commenta per primo!

Giocare un Mondiale con la propria Nazionale regala emozioni forti, giocarlo per la prima volta ne regala di uniche. Per Abel Hernandez il sogno non è ancora realizzato, ma dista davvero poco: l’attaccante uruguayano del Palermo è stato convocato da Oscar Washington Tabarez per il ritiro pre-Mondiale e con molta probabilità il suo nome comparirà nella lista definitiva dei partenti per il Brasile. Il n. 11 rosanero ha fatto di tutto per mettersi in mostra agli occhi del selezionatore della Celeste: basti pensare alle quattro reti messe a segno nell’amichevole di sabato contro Flores.

Sarebbe un risultato brillante per Abel far parte della spedizione brasiliana. Di questo può esserne fiero anche il club che lo ha lanciato, l’Atletica Atlanta Juniors, squadra che lo ha visto muovere i primissimi passi. In questo senso, l’Atlanta Juniors ha deciso di consegnare un riconoscimento ad Hernandez per quella che sarà la prima convocazione ad un Mondiale.

A margine dell’evento, l’attaccante rosanero ha rilasciato le seguenti dichiarazioni raccolte dalla redazione di Mediagol.it.

“Prima di tutto ringrazio voi tutti per essere venuti; è stata un’emozione unica ritornare qui dove ho mosso i primi passi da calciatore. Sarò sempre grato al Club Atlanta perché è il club dove ho iniziato a dare calci a un pallone: sono molto orgoglioso di questo – ha detto Abel Hernandez da quanto raccolto da Mediagol.it -. In gioventù ho avuto modo di giocare assieme ad un gruppo fantastico allenato da un grande tecnico: per questo abbiamo vinto molti campionati a livello giovanile. Ciononostante, devo precisare che a quella età è più importante divertirsi che vincere … e io posso confermare che mi sono divertito tanto da giovane a giocare qui”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy