Gilardino: “Mai chiesto di essere titolare, in campo chi merita. Palermo parentesi fantastica della mia carriera”

Gilardino: “Mai chiesto di essere titolare, in campo chi merita. Palermo parentesi fantastica della mia carriera”

L’attaccante si è liberato dai rosanero ed è vicino al passaggio all’Empoli.

Commenta per primo!

Dopo solo una stagione in rosanero, Alberto Gilardino saluta il Palermo.

Dopo la rescissione contrattuale con la società di viale del fante il bomber di Biella, che quest’oggi compie 34 anni, è vicinissimo all’accordo con l’Empoli. Intervistato da Rgs Gilardino ha cercato di fare chiarezza sulla situazione: “Io non ho mai chiesto al Palermo di giocare per forza, e sempre da titolare. Finché giocherò, non lo farò mai. Il calcio è competizione e meritocrazia: chi merita, gioca. E’ la mia filosofia, è giusto che il calcio funzioni così. Io capitano del Palermo? In carriera non lo sono mai stato, ma intendo sottolineare che Palermo è stata una parentesi fantastica della mia carriera“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy