Foschi: “Zamparini grande intenditore di calcio, è stato il mio miglior presidente. A Venezia..”

Foschi: “Zamparini grande intenditore di calcio, è stato il mio miglior presidente. A Venezia..”

“Quando Zamparini era a Venezia io ero il suo direttore sportivo e Iachini il nostro allenatore. Un giorno il presidente mi chiama e mi dice: ‘Prendiamo il Palermo. Hai quindici giorni per sistemare.

Commenta per primo!

“Quando Zamparini era a Venezia io ero il suo direttore sportivo e Iachini il nostro allenatore. Un giorno il presidente mi chiama e mi dice: ‘Prendiamo il Palermo. Hai quindici giorni per sistemare tutto’. Spostai ottanta giocatori, presi Glerean per il Palermo, Belotto per il Venezia e mandammo Iachini al Cesena”. Lo ha detto Rino Foschi, intervistato da La Repubblica. L’attuale direttore tecnico del Cesena, ha parlato del suo rapporto con il patron del Palermo, Maurizio Zamparini. “La mia operazione migliore? Nel complesso sì se consideriamo i tanti movimenti fatti e i risultati che poi ottennero il Palermo e il Cesena. Io lavoravo per il Palermo, ma da lontano mi occupavo anche del Cesena – ha dichiarato Foschi -. Zamparini, spero non si offenda nessuno degli altri dirigenti con i quali ho lavorato, è il miglior presidente che abbia mai avuto. È uno che capisce molto di calcio anche se questo può diventare un’arma a doppio taglio e lui ti può mettere sotto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy