E’ sfida Atalanta-Palermo per Zukanovic e Borriello. Foschi ad un passo dal primo colpo. Vazquez-Siviglia, ci siamo. Rispoli ci crede: “Salviamoci senza patemi”

E’ sfida Atalanta-Palermo per Zukanovic e Borriello. Foschi ad un passo dal primo colpo. Vazquez-Siviglia, ci siamo. Rispoli ci crede: “Salviamoci senza patemi”

Forte concorrenza dei bergamaschi per il difensore e l’attaccante. Foschi lavora anche al centrocampo, reparto in cui i rosanero sarebbero vicini al primo innesto. Rispoli presenta la nuova maglia e professa ottimismo.

1 Commento

Sono giorni importanti per il futuro del Palermo.

In queste ore la madre di tutte le trattative, quella per la cessione di Vazquez, sembra volgere verso l’epilogo sperato dalla società rosanero. Sul giocatore c’è l’interesse forte del Siviglia, pronto a soddisfare tutte le richieste del giocatore e che avrebbe offerto la cifra più alta pervenuta ad oggi al club. Secondo quanto riportato da Sky Sport saremmo al momento lontani dai 25 milioni immaginati da Zamparini, ma il club siciliano sarebbe ben disposto ad accontentarsi dei 15 milioni più bonus offerti dagli andalusi, utili per ripianare il bilancio e cominciare a lavorare finalmente anche in entrata. Al momento lo scenario più probabile è che il Mudo cominci il ritiro con Ballardini, per poi trasferirsi al Siviglia dopo qualche giorno. “Quello andaluso è sicuramente un gran club, una società dalla storia molto importante – ha dichiarato ieri Vazquez -. Certamente, mi piacerebbe passare al Siviglia, ma per il momento si tratta solamente di rumors“.

Incassati i proventi della cessione dell’argentino, Foschi potrà finalmente chiudere le tante trattative abbozzate fino ad oggi. Nonostante la fiducia accordata al giovane Posavec, si starebbe valutando un portiere di spessore. Secondo Calciomercato.it sarebbe sempre concreta la pista che porta a De Sanctis. Il romanista può svincolarsi dai giallorossi, ma lo farà soltanto in caso di conferma di Szczesny. A Foschi piace parecchio anche Pegolo, scoperto ai tempi del Verona. Tra oggi e domani potrebbero esserci novità sul suo conto.

Per la retroguardia, nelle ultime settimane è spuntato il nome di Ervin Zukanovic, difensore classe ’87 di proprietà della Roma. Nonostante le smentite di rito da parte di Rino Foschi, i rosanero starebbero vagliando attentamente il profilo del bosniaco, approfittando peraltro dei buoni rapporti con la società capitolina del direttore sportivo, Walter Sabatini. Non solo il Palermo, tuttavia, sulle tracce del giocatore: secondo quanto riferito da Gazzamercato.it, infatti, l’Atalanta starebbe muovendo passi concreti per l’ex Sampdoria, ritenuto l’uomo giusto per la difesa del neo-allenatore Marco Giampaolo. Perso l’obiettivo Ajeti, che andrà al Torino, i bergamaschi si sono fiondati su Ervin Zukanovic: l’offerta formulata dalla Dea alla Roma sarebbe un prestito con opzione di riscatto. I giallorossi riflettono, e anche il Palermo, consapevole di dover fare qualcosa per irrobustire il reparto arretrato solo qualora dovesse essere ceduto uno tra Gonzalez e Goldaniga.

In mediana sembra avvicinarsi Raffaele Bianco, che potrebbe dunque essere il primo acquisto della seconda era Foschi. I rosanero avrebbero nettamente superato il Crotone e la fumata bianca sembra attesa a breve. Il centrocampista ha esordito in Serie A proprio al Barbera, nella terza giornata di campionato dell’anno scorso, ma coi professionisti ha cominciato con la prestigiosa maglia della Juventus, 4 presenze e un gol nel campionato di Serie B vinto dai bianconeri nel 2007. Ieri ha parlato anche l’agente di un altro degli obiettivi rosanero, Assane Gnoukouri, che a TMW Radio ha delineato la situazione del suo assistito. “Il ragazzo sta bene fisicamente, è tranquillo e carico. Ha voglia di dimostrare, aspettiamo solamente la possibilità di poter giocare. Lascia l’Inter se c’è un progetto che gli dà la possibilità di dimostrare il proprio valore. L’incertezza c’è sempre, però il ragazzo è pronto. Diciamo che il Bologna ha già parlato sia con l’Inter che con noi. Forse attualmente è in vantaggio, però ci sono anche altre società e nel calcio come sapete tutto è possibile. I tempi? Secondo me con l’Europeo tutto il mercato va più a rilento, vediamo cosa succederà a partire dalla settimana prossima. Però negli ultimi anni ho visto che il mercato si fa ad agosto più che a luglio”.

Per l’attacco l’obiettivo è sempre Marco Borriello, che è conteso ai rosanero dall’Atalanta dell’allenatore che conosce meglio in assoluto l’attaccante campano, Gian Piero Gasperin. La sfida tra i due club, come riporta Sky Sport, sembra accesissima con il club di Viale del Fante intento a trovare l’accordo sulle cifre dell’operazione. Intanto il calciatore, tramite il suo profilo instagram, ha fatto sapere ai suoi fans che si trova a Milano presso la sede del calciomercato per valutare le proposte fin qui ricevute. Secondo quanto riferito da Gazzamercato l’ex punta di Milan, Roma e Juventus vorrebbe proseguire la sua avventura a Bergamo, con la maglia della Dea, una realtà vicina a Milano e in cui si è trovato bene.

Ieri il Palermo ha presentato la nuova maglia Joma e le nuove partnership con Di Maria (che apporrà il marchio  Bisaten sulle divise della prossima stagione) e col Teatro Massimo. Proprio dallo splendido palcoscenico palermitano Rispoli ha presentato la nuova stagione. “Mi aspetto di poter affrontare un campionato con meno ansia rispetto all’anno scorso – ha dichiarato l’esterno originario di Cava de’ Tirreni -. Nel 2015-16 siamo stati molto bravi a salvarci: la società farà dei buoni acquisti, ci contiamo. Dispiace che i migliori se ne siano andati. Indossare la maglia del Palermo e presentarla ai tifosi ha sempre il suo fascino, provo sensazioni bellissime – ha dichiarato il numero 3 rosanero -. Siamo fiduciosi: vogliamo disputare un campionato dignitoso, al di là di quella che è la situazione attuale”.

Mariano Calò

 

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Agostino Cocchiara - 5 mesi fa

    Mi sembra strano che si cerchi di fare affari con Mascardi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy