Dybala: “Vazquez, tu fondamentale per me. Conte, avevi sondato il terreno. Palermo, ricordi il 2013?”

Dybala: “Vazquez, tu fondamentale per me. Conte, avevi sondato il terreno. Palermo, ricordi il 2013?”

“Il primo anno non fu molto semplice per me e nemmeno per il Palermo. Ci furono tanti cambi all’interno della società, però l’anno successivo nella Serie B ci siamo risollevati e io.

Commenta per primo!

“Il primo anno non fu molto semplice per me e nemmeno per il Palermo. Ci furono tanti cambi all’interno della società, però l’anno successivo nella Serie B ci siamo risollevati e io personalmente sono cresciuto molto”. Parola di Paulo Dybala, attaccante del Palermo, che si racconta in un’intervista-fiume rilasciata a ‘Canal Plus‘. “Il contributo di Franco (Vazquez, ndr) è stato fondamentale per fare tutti i gol segnati quest’anno col Palermo. Mi trovo benissimo con lui, proveniamo dalla stessa città. Ci intendiamo a meraviglia, vogliamo dare il massimo contributo per il Palermo – aggiunge l’argentino -. Nazionale? C’era la possibilità di poter giocare con l’Italia, Conte ha voluto un po’ sondare il terreno. Ma io l’ho ripetuto più volte: mi sento argentino e voglio un giorno vestire la maglia dell’Albiceleste”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy