Dario Simic su Nicola Salerno: “Io sono un consulente, chi viene per aiutare…”

Dario Simic su Nicola Salerno: “Io sono un consulente, chi viene per aiutare…”

L’ex difensore di Milan e Inter potrebbe mantenere il suo ruolo da consulente esterno di Zamparini, anche con l’arrivo di Nicola Salerno.

1 Commento

Oggi l’incontro decisivo tra le parti. Ad ore si saprà se Nicola Salerno sarà il prossimo direttore sportivo del Palermo oppure no.

Il patron friulano lo corteggia da diversi anni ormai. Già prima che in Sicilia dovesse arrivare Franco Ceravolo (estate del 2014), l’interessamento nei confronti del dirigente di Matera era forte da parte del numero uno del club di viale del Fante che, nel momento più complicato della storia recente della società, ha deciso di tornare all’attacco: vuole convincere l’ex factotum di Cagliari, Messina e Leeds a sposare il progetto prospettatogli.

Come detto, oggi il confronto decisivo tra Zamparini e Nicola Salerno: il presidente – legato a Salerno da ottimi rapporti, anche extra-calcistici – si augura che tutto porti alla firma, il dirigente intende vederci chiaro e sincerarsi che ci siano le condizioni per lavorare bene. La prima condizione che vorrà imporre Salerno è quella di non avere interferenze di nessuna natura. Detto in altri termini: il mercato vorrà condurlo lui, senza il “supporto” di consulenti e consiglieri cui Zamparini ha chiesto spesso “pareri” in merito alle trattative e agli obiettivi.

Calciomercato Palermo: ecco Toni Sunjic, i dettagli dell’operazione

Questo il preludio dell’addio di Dario Simic? Probabilmente. Anche se l’attuale consulente personale del Presidente per il collegamento ed il supporto aziendale con allenatore, staff e squadra potrebbe mantenere la sua carica. A discuterne, lo stesso dirigente croato. “Col presidente Zamparini ho parlato di tante cose, io sono un consulente – ha ribadito l’ex difensore di Inter e Milan attraverso le colonne del ‘Giornale di Sicilia‘ -. Chiunque venga, se viene per aiutare la squadra, non può che rendermi felice”.

Ricapitolando: Nicola Salerno incontrerà ad ore Zamparini in summit che risulterà essere decisivo ai fini del probabile matrimonio tra lui e il club rosanero. Il dirigente di Matera vorrebbe non avere interferenze sulle decisioni da prendere in sede di mercato, ma – intanto – ascoltando il parere di Dario Simic, il suo ruolo di consulente del patron rimarrà tale. Una ricostruzione provvisoria: la situazione verrà definita solo nel pomeriggio, possibilmente quando il Palermo avrà già terminato la partita contro il Sassuolo.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. giano - 5 mesi fa

    Come al solito arrivano soltanto allenatori e dirigenti. Ma di nuovi giocatori neanche l’ombra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy