CHOCHEV: “Palermo, eccomi. Tutto su ruolo e…”

CHOCHEV: “Palermo, eccomi. Tutto su ruolo e…”

Bad Kleinkirchheim (dai nostri inviati) – È la giornata di Ivaylo Chochev. Una volta terminata la seduta mattutina alla SportArena di Bad, il nuovo centrocampista del Palermo (proveniente dal.

Commenta per primo!

Bad Kleinkirchheim (dai nostri inviati) – È la giornata di Ivaylo Chochev. Una volta terminata la seduta mattutina alla SportArena di Bad, il nuovo centrocampista del Palermo (proveniente dal Cska Sofia) si è presentato alla stampa. Diversi i temi affrontati dal bulgaro classe ’93: dal motivo che lo ha spinto a vestire la maglia rosa alla descrizione delle sue caratteristiche. Inoltre una breve parentesi legata al privato famiglia e studi.

CHOCHEV: “SONO CONTENTO DI ESSERE QUI”
Sono contento di essere venuto qui, ho trovato un gruppo molto unito. C’è molto entusiasmo e tanta voglia di lavorare. Sono contento di come si comportano i compagni, lo staff tecnico e tutti i ragazzi del Palermo”.

“IO AL PALERMO? ECCO COSA PENSA MIA FAMIGLIA”
“La mia famiglia? I miei genitori sono in Bulgaria e sono molto felici del mio trasferimento a Palermo. Pensano che questo sia un passo avanti nella mia carriera”.

“CONTINUO STUDI A SOFIA, SCELTO..”
“Se mi sono iscritto all’università? Sì, mi sono iscritto all’università di Sofia, facoltà di scienze motorie”.

“DICO PERCHÉ SCELTO IL PALERMO”
“Questo è uno dei migliori campionati di Europa. La Serie A è il campionato dove giocano alcuni dei migliori giocatori europei. Ho scelto Palermo perché secondo me è il miglior posto dove poter venire per crescere e maturare”.

“PALERMO, SPIEGO MIO VERO RUOLO”
“Sono un centrocampista difensivo (mediano), sono mancino, con una buona qualità tecnica – ha dichiarato -. Le mie capacità? Cerco di giocare in avanti, non disegno la proiezione offensiva, i contrasti e gli inserimenti”.

“GIOCATO CON LORES, PALERMO…”
“Ho giocato anche con Lores Varela che ha giocato anche lui come nel Palermo. Ho visto alcune partite del Palermo. Ho visto il calore dei tifosi allo stadio e questo mi ha ulteriormente convinto a venire in Italia e al Palermo”.

“COSA MI HA DETTO STOICHKOV”
“Ho lavorato con lui in squadra e mi ha detto che questa per me era la soluzione migliore per crescere. Il campionato italiano è un ottimo banco di prova”.

“IACHINI MI HA DETTO ‘TI VOGLIO BENE’ E…”
“Iachini mi ha dato il benvenuto, mi ha detto che mi vuole bene e poi mi ha detto di farmi vedere cosa so fare in campo”.

“ECCO QUALI SONO MIEI DUE IDOLI”
“Il lavoro è molto duro, ci vuole molto impegno negli allenamenti – ha dichiarato da quanto evidenziato da Mediagol.it -. I miei idoli? Mesut Ozil e Steven Gerrard: sono loro i giocatori che seguo e a cui mi ispiro”.

“DOVE ABITERÒ? CREDO PROPRIO CHE…”
“Credo proprio che abiterò a Mondello perché vorrei vivere insieme ai miei compagni. Abiterò insieme a Milanovic per la lingua e poi verrà trovarmi la mia ragazza Suzan”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy