CESSIONE PALERMO: ZAMPARINI DICE NO A OFFERTA FRANK CASCIO, I CINESI…

CESSIONE PALERMO: ZAMPARINI DICE NO A OFFERTA FRANK CASCIO, I CINESI…

La lettera di intenti dell’imprenditore italo-americano non avrebbe convinto le banche e, di riflesso, neanche Zamparini, che resta tuttavia disponibile ad una riapertura in futuro.

28 commenti

L’offerta di Frank Cascio non convince Maurizio Zamparini.

Una volta ricevuta la lettera di intenti dell’imprenditore italo-americano, il presidente del Palermo avrebbe fatto sapere di non ritenere i criteri proposti dall’ex manager di Michael Jackson adeguati a gettare le basi per una trattativa che andasse fino in fondo. Una porta praticamente chiusa, anche se non del tutto, a un mese dallo sbarco in terra siciliana di Cascio.

In quella occasione, era stato accolto dai tifosi quasi da eroe, da colui che avrebbe fatto di tutto per rilevare le quote societarie del club rosanero. Ma, stando così le cose, le negoziazioni tra Zamparini e Cascio sono da ritenere congelate. “Non so se ci incontreremo ancora, ma ho risposto a Cascio e non ritengo adeguata la lettera d’intenti che il suo gruppo aveva annunciato per presentare un’offerta”, ha detto lo stesso presidente del Palermo attraverso le colonne del ‘Giornale di Sicilia‘. Il motivo del ‘no’ secco rifilato dal patron friulano a Frank Cascio non affonderebbe le proprie radici solamente nell’offerta economica fatta pervenire a Zamparini, bensì soprattutto nelle garanzie da presentare in fase di trattativa. La cordata a stelle e strisce non avrebbe convinto le banche e, di riflesso, neanche Zamparini, che resta disponibile nonostante tutto ad una riapertura in futuro.

Al più presto, la nostra banca di riferimento per la valutazione delle offerte dai gruppi che intendono acquistare il pacchetto azionario del Palermo, si metterà in contatto anche con il gruppo che fa riferimento a Cascio per ottenere le credenziali necessarie per iniziare una trattativa. La banca non parlerà di cifre ma dovrà verificare ed attestare la solidità finanziaria di chi vuole acquistare il Palermo. Se il riscontro sarà positivo, saremo lieti di trattare l’operazione con il siciliano e tifosissimo del Palermo Sig. Cascio [Zamparini il 4 settembre 2016]

PISTA CINESE Una volta rispedita al mittente la lettera d’intenti di Frank Cascio, Zamparini proseguirà le trattative con il gruppo di investitori cinesi per la cessione del pacchetto azionario del club. Ad ottobre è previsto l’incontro decisivo tra il patron del Palermo e i rappresentanti della cordata asiatica.

28 commenti

28 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Calex - 3 mesi fa

    Ammesso che ci sia una reale intenzione da parte di Zamparini di cedere il Palermo, sembra che il suo interesse sia quello di trovare qualcuno che lo lasci in società anche in minoranza, per fare ulteriore business con la costruzione del nuovo centro sportivo e del nuovo stadio. Ormai si è capito, e l’unica cordata a fare questo forse è quella cinese (sempre se esiste). Cascio a quanto pare non è disponibile a lasciare una minoranza a Zamparini, e questo a lui non piace, non vuole essere estromesso del tutto, a lui interessa trovare nuovi investitori che lo aiutino a portare avanti la società…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luca Rosanero - 3 mesi fa

    Zamparini, persona insipida e senza alcun criterio… Lo ripeto ancora una volta dopo averlo detto tempo fa: sti cinesi sono come gli arabi degli anni passati, semplicemente non esistono! Quando c’è uno motivato, che vuole comprare la società, in più è palermitano allora lui alza un muro! La verità è che non vuole vendere, vuole guadagnarci ancora, fino alla fine… Ormai sei (e non da ora) sgamato, eh lupu lupu!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. VitoChimenti - 3 mesi fa

    Dunque, io vado dal concessionario e compro una macchina a rate. A novembre firmo il contratto e la macchina e’ mia. Poi, visto che non la so guidare vado a sbattere. Quindi non pago piu’ le rate. Giusto ?
    Se il contratto lo si firma a Novembre, da Novembre la nuova proprieta’ subentra e gestisce la squadra. Comunque finisca il campionato loro devono essere responsabili dell’esito della stagione. Altrimenti dichiarano di acquistare al 30 giugno 2017 con un prezzo per serie A ed un altro in caso di retrocessione.
    Qui pero’ stiamo parlando di un altra cosa. Dell’incosistenza del supporto economico all’offerta. Gia’ nel 2007 ci avevano provato con la Roma. E poi Unicredito vendette a Pallotta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vincenzo palumbo - 3 mesi fa

    Ma x DIO allora se non vuoi vendere perché non vuoi e cinesi non esistono allora torna sui passi dell’inizio quando facevi squadre con la s maiuscola ma quanto meno una salvezza tranquilla meno chiacchiere meno esoneri far lavorare la gente in modo più tranquillo insomma qualcosa che si avvicini ad una società seria perché stai tirando troppo troppo la corda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-12957633 - 3 mesi fa

    Zamparini…..innanzi tutto rispetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. palermo1898 - 3 mesi fa

    Laziali ROMANI. ..NAPOLETANI…AVREBBERO MESSO LA CITTÀ SOTTOSOPRA….SIAMO UN BRANCO RÌ BLÁ BLÁ BLÁ

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. malcommix - 3 mesi fa

      Già

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. palermo1898 - 3 mesi fa

    Curva LECCHINA… SUPRA E SUTTA!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. malcommix - 3 mesi fa

      Già,meno quelli della curva nord inferiore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. palermo1898 - 3 mesi fa

    La GUERRA QUANDO?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Johnny69 - 3 mesi fa

    A parte che. se una persona vuole vendere qualsiasi cosa e sopratutto riceve i soldi non si va minimamente ad interessare dei programmi dell’acquirente.poi penso che se un imprenditore investe una grossa somma di denaro per acquistare il Palermo calcio lo fa xkè ha delle intenzioni positive, e debba proteggere il suo investimento potenziandolo e facendolo crescere sennò chi butta i soldi cosi facilmente?…Quindi caro Zamparini racconta frottole a chi non capisce nulla, nessuno butta 50 milioni di euro per fallire quindi, vendi a Cascio e togli il disturbo, o hai loschi interessi con questi fantamatici cinesi illuminaci…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Allenatore - 3 mesi fa

      Non hai capito ? Si vede come vorrebbero pagarlo ….e non vedono chiaro.
      Se a te vorrebbero dare a tanto al mese p in 2 3 volte che fai ci pensi , dicendo e mi runanu che garanzie ho , quindi Zamparini ne che è scemo ma mancu locco

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Goldenrod - 3 mesi fa

    Vorrei far notare che anche se domani mattina il signor Bill Gates si svegliasse e scoprisse antiche radici siciliane nel suo albero genealogico e decidesse in tutta fretta di investire nel Palermo offrendo un centinaio di milioni di euro al signor Zamparini Maurizio, il cordiale signor Zamparini Maurizio rifiuterebbe.
    Non venderà mai.

    P.s.

    Lieto, Lietissimo, di sbagliarmi e fare mea culpa.
    La speranza è l’ultima a morire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. nick - 3 mesi fa

    Per me i cinesi non esistono così come intenzioni di vendere non ne ha mai avute
    Lamentarsi che se retrocede glielo paga di meno è ridicolo
    Questo solo se scendiamo se ne va il giocattolo sino a quando sta in a gli conviene sino a quel giorno solo abbili faremo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. pablito - 3 mesi fa

    Questa è la prova che non vuole vendere la Palermo Calcio. Cascio ha fatto una proposta per acquistare la Palermo Calcio che , escluso plusalenze realizzate/da realizzare gli fa realizzare circa 10 milioni di euro all’anno. Ovvero 35 milioni di ricavi da diritti telivisivi e di contro 22 milioni di spese per una annata (stipendi di giocatori, personale vario e tutti le altre spese). Qualcuno dirà che questi 10 milioni rimangono nella società, ma lo sanno tutti che non è difficile farli uscire e dirigerli verso l’azionista. Lui pertanto non venderà mai la Palermo calcio a meno che chi vuole comprare non metta nel piatto altri business (immobiliari, commerciali, turistici, etc). Ecco perchè vuole i cinesi. Siccome penso che i Cinesi siano tutto, tranne che stupidi, penso proprio che siamo messi male e che lui si acconterà dei 10 milioni l’anno. Non fa i conti però con il fatto che in queste condizioni la serie A è già persa e con essa anche i suoi 10 milioni. Già scordavo il paracadute. Altri due anni penosi sono assicurati. Poi forse, dopo che farà fallire completamente la società, porterà i libri in tribunale e se ne andrà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nick - 3 mesi fa

      Ma la cosa assurda è che nonostante non spendiamo niente e vende mezza squadra ogni anno
      Sempre il bilancio in rosso c’è
      Le altre squadre tipo Chievo Atalanta come campano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Joe_Il_biondo - 3 mesi fa

    Premetto che non vedo l’ora che Zamparini levi le tende, ma su Cascio anche io ho seri dubbi….Mi dà l’idea che non sia altro che un manager arricchito che cerca il suo momento di gloria, ma se fate ricerche su internet non si trova quasi niente….Guardate anche il suo profilo LinkedIn: non credo abbia la potenzialità di poter acquistare e gestire una squadra di serie A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. mapa80 - 3 mesi fa

    ci sta prendendo per il culo lo sapevamo gia’
    non vuole vendere e i cinesi non esistono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pablito - 3 mesi fa

      Questa è la prova che non vuole vendere la Palermo Calcio. Cascio ha fatto una proposta per acquistare la Palermo Calcio che , escluso plusalenze realizzate/da realizzare gli fa realizzare circa 10 milioni di euro all’anno. Ovvero 35 milioni di ricavi da diritti telivisivi e di contro 22 milioni di spese per una annata (stipendi di giocatori, personale vario e tutti le altre spese). Qualcuno dirà che questi 10 milioni rimangono nella società, ma lo sanno tutti che non è difficile farli uscire e dirigerli verso l’azionista. Lui pertanto non venderà mai la Palermo calcio a meno che chi vuole comprare non metta nel piatto altri business (immobiliari, commerciali, turistici, etc). Ecco perchè vuole i cinesi. Siccome penso che i Cinesi siano tutto, tranne che stupidi, penso proprio che siamo messi male e che lui si acconterà dei 10 milioni l’anno. Non fa i conti però con il fatto che in queste condizioni la serie A è già persa e con essa anche i suoi 10 milioni. Già scordavo il paracadute. Altri due anni penosi sono assicurati. Poi forse, dopo che farà fallire completamente la società, porterà i libri in tribunale e se ne andrà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Louie15 - 3 mesi fa

    Cara redazione, mi spiegate per quale motivo continuate a scrivere che Frank Cascio fosse il manager di Michael Jackson quando non è assolutamente vero? Giusto per capire, non sono stato l’unico a segnalarlo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto-Londra - 3 mesi fa

      Se e’ per questo neanche il mio commento su Mr Cascio non e’ stato postato a piu’ riprese.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alberto-Londra - 3 mesi fa

      Mr Cascio, secondo il web, conosce MJ da piccolo perche’ il padre e’ custode dello stabile in cui MJ vive. Gli anni passano, Mr Cascio cresce e diventa amico di MJ e fa parte della sua cricca. Ma da qui a dire che ne fosse il manager, ce ne passa. Inoltre, non sono note le attivita’ in cui il suddetto investa, come abbia fatto fruttare il suo patrimonio.
      Siccome oggi Google mi dice vita, morte e miracoli della gente di successo, perche’ non trovbo niente su Mr Cascio?
      A questo punto non mi sento di dire che Zampa faccia male a dirgli di no.
      Circa I cinesi non mi posso esprimere; non si conosce neanche chi siano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Tullio - 3 mesi fa

    Questa persona pensa di rendere in giro i Palermitani, mi auguro che non tiri troppo la corda e che capisca di non mancare di rispetto ai tifosi: che ceda la società il più presto possibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. burian9_823 - 3 mesi fa

    La cordata cinese non esiste nemmeno. Si sta inventando tutto pur di placare i “tifosi-non-pagati”. Il suo giocattolino non lo molla.

    ZAMPARINI VAI VIA DA PALERMO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Goldenrod - 3 mesi fa

    Non vende, non vuole vendere.
    Il futuro lo vedo nerissimo

    Forza U.S. Città di Palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. xmen - 3 mesi fa

    Non avevo dubbi! Figurati se lasciava lo scettro al palermitano Cascio! Sto ‘presidente’ sulu abbili fa fari!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Pocotontos - 3 mesi fa

    tutto questo era già stato previsto (ossia Cascio….. o una bufala o non convince il presidente)…… l’altra previsione è:
    A) L’incontro non sarà ad ottobre….. ma a novembre poi a dicembre e così via!
    B) I cinesi reputano Palermo strategicamente poco rilevante (come no!)
    C) I cinesi si chiamano Pre Pe Ku, Upre Enu Fang….
    In pratica teniamoci forte….. ca a mareggiata ancora non è finita!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Marco - 3 mesi fa

    Evidente! Visto che in ogni caso l’affare non verrebbe fatto da Cascio con la squadra del Palermo in serie B. Per Zamparini non è conveniente (riflettete: offerta di Cascio 50 milioni – 25 di paracadute = 25 milioni)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy