Cessione Palermo: Zamparini apre a Frank Cascio, ma i cinesi sono avanti. Cascio: “Pronti 50 milioni di euro”

Dopo mesi di attesa, finalmente l’italo-americano interessato al Palermo ha ottenuto un incontro con il Palermo per ribadire il suo interesse. Il club, dal canto suo, continua a dare la presunta cordata dei cinesi, di cui non si sa nulla, ancora in vantaggio nella trattativa. Si aspetta una offerta ufficiale.

6 commenti

Dopo tanti rinvii, finalmente il Palermo ha deciso di dare un appuntamento a Frank Cascio, giunto ieri in Italia per le consuete vacanze estive.

E’ un’apertura inedita quella del club rosanero, che non è mai stato troppo convinto di Cascio perché probabilmente non reputa abbastanza solido lo stato patrimoniale dell’offerente e non ha un’idea chiara di chi ci sia dietro la cordata guidata dall’italo-americano.

Si può parlare di cordata perché Cascio avrebbe coinvolto persone del mondo della finanza per riuscire nella sua impresa. L’ex manager di Michael Jackson è stato presentato da Joe Tacopina, presidente del Venezia, e all’incontro di oggi l’italo-americano si è presentato insieme a delle persone a lui vicine. Per il Palermo era presente anche l’amministratore delegato della società rosanero, Angelo Baiguera.

Non è stato un incontro per trattare, ma prima di tutto per conoscersi, una “dichiarazione d’intenti” verbale potremmo dire. Il Palermo non ha fatto una richiesta economica, aspetta che sia Frank Cascio a formulare una proposta. Pur essendo in una fase embrionale, Cascio avrebbe ribadito durante l’incontro di oggi di essere “pronto a pagare 50 milioni di euro” per comprare il Palermo.

C’è da dire che i contatti con i cinesi, di cui non si sa nulla sulla loro identità, sembrerebbero nettamente più solidi, ma Zamparini non ha fretta e aspetta l’offerta giusta. Se Cascio supererà la proposta dei cinesi, il presidente potrebbe mollare. Non ci sono chiusure. Possiamo dire che da questo pomeriggio il club tiene in considerazione anche Cascio e che si è aperta un’asta per l’acquisizione delle quote dell’Us Città di Palermo. In questo momento i cinesi sarebbero in vantaggio e da indiscrezioni non sarà semplice per Cascio eguagliare l’offerta.

Anche a parità di condizioni o con una cifra simile, Zamparini propenderebbe per i cinesi che lo terrebbero come “presidente onorario” per qualche anno. Tradotto, l’imprenditore friulano continuerebbe a “giocare” con il suo Palermo senza avere pensieri di bilancio grazie ai soldi dei cinesi. Intanto è stato fissato un nuovo incontro entro settembre in cui dovrebbe partecipare nuovamente il presidente Maurizio Zamparini.

 

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Eterno Palermo - 1 mese fa

    Nn capisco nn mettete i miei commenti. Di solito se ho qualcosa con qualcuno cerco di avere un contatto per chiarire. D’altronde cosa avrò scritto di sbagliato. Nn fanno comodo certi opinioni. Comunque detto questo nn credo a tutto stu movimento no…io u ci criru….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. cianzo - 1 mese fa

    come ho sempre detto lui non vuole vendere cerca solamente chi mette i soldi al suo posto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. nick - 1 mese fa

    Scusate ma a parte le chiacchiere di mz che sappiamo essere affidabile come una duna
    su questi fantomatici cinesi i riscontri quali sono?
    Cioè cascio la faccia ce l’ha messa..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mau49 - 1 mese fa

      I cinesi sono inesistenti.Ennesima menzogna del friulano,l’unico non degno di quella terra a cui sentimenti di affetto e stima mi legano.Vada via subito da Palermo.Nessuna riconoscenza,solo indifferenza. Sarà subito dimenticato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. nick - 1 mese fa

    Scusate ma a parte le chiacchiere di mz che sappiamo essere affidabile come una duna
    su questi fantomatici cinesi i riscontri quali sono?
    Cioè cascio la faccia ce l’ha messa..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ronemax - 1 mese fa

    Che strano…. è una messa in scena visto che “chi sa” dice che il Palermo non fa gola a nessuno e che gli unici interessati sono i cinesi di via Roma….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy