Ceravolo: “Vi racconto miei problemi a Palermo. Ho fatto il mio dovere e sono contento per…”

Ceravolo: “Vi racconto miei problemi a Palermo. Ho fatto il mio dovere e sono contento per…”

Ieri la risoluzione del contratto con il Palermo. Oggi torna a parlare, a distanza di nove mesi (praticamente dalla conferenza stampa di presentazione al Renzo Barbera), Franco Ceravolo. “Cosa non ha.

Commenta per primo!

Ieri la risoluzione del contratto con il Palermo. Oggi torna a parlare, a distanza di nove mesi (praticamente dalla conferenza stampa di presentazione al Renzo Barbera), Franco Ceravolo. “Cosa non ha funzionato tra me e il Palermo? C’era una situazione ambientale particolare. Qualcuno pensava che volessi fare fuori Iachini e la situazione era diventata difficile da gestire – ha detto Ceravolo a Tuttomercatoweb -. Mi hanno accostato a Ferrara e ad altri allenatori, si stava creando un ambiente difficile che qualcuno ha voluto creare. Ma in realtà io con Ferrara non avevo mai parlato. So di aver fatto il mio dovere, sono contento che calciatori come Chochev, Quaison, Gonzalez e Rigoni stiano facendo bene. E sono contento anche per Viviano, il cui stipendio è a carico della Sampdoria. Sta facendo bene anche Struna, che ho mandato al Carpi. E credo che anche riscattare Belotti in anticipo sia stata una buona mossa. Se parte Dybala, il Palermo può puntare su Belotti”.

“MAKIENOK UN FLOP? NIENTE AFFATTO. LUI COME LUCA TONI”

“JOAO SILVA? NON L’HO PRESO IO, HA DECISO IACHINI. TUTTO SU EMERSON, BAMBA E FEDDAL”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy