CALORI:”DAPRELÀ E LAZAAR DIVERSI PERCHÉ…”

CALORI:”DAPRELÀ E LAZAAR DIVERSI PERCHÉ…”

L’ex allenatore del Novara Alessandro Calori ha parlato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it e si è soffermato sugli esterni rosanero quali Lazaar, Stevanovic e Daprelà. “Nel 3-5-2.

Commenta per primo!

L’ex allenatore del Novara Alessandro Calori ha parlato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it e si è soffermato sugli esterni rosanero quali Lazaar, Stevanovic e Daprelà. “Nel 3-5-2 gli esterni sono fondamentali, Stevanovic è un giocatore che ha caratteristiche che in avanti gli permettono di fare la differenza. Lazaar è un ragazzo dalla grande corsa, molto propositivo. Daprelà è un giocatore dalla grande corsa, che contro lo Spezia ha fatto una grandissima partita, sono dei giocatori di livello. Nel 3-5-2 avere la gamba importante e qualità tecniche notevoli li rende armi in più. Vedo che ha schierato anche Di Gennaro come playmaker, è un modo per non dimenticare la qualità senza trascurare la fisicità”. Il tecnico ha parlato anche del rendimento di Fabio Daprelà. “Io l’ho avuto a Brescia per un anno e mezzo, in cui è cresciuto molto. Ha fatto anche 4 gol sfruttando le caratteristiche nel gioco aereo. Ha fatto anche il difensore centrale nella difesa a tre. Ha bisogno di trovare la continuità nella spinta. Salta l’uomo, ma lo salta nella profondità, nella progressione. Comunque l’ho visto cresciuto da questo punto di vista, ci può stare molto bene in una piazza come Palermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy