Calciomercato Palermo, operazione futuro: Callegari non rinnova con il Psg, tutto sul classe ’98 che piace al club rosanero. Il piano di Lupo…

Calciomercato Palermo, operazione futuro: Callegari non rinnova con il Psg, tutto sul classe ’98 che piace al club rosanero. Il piano di Lupo…

Non solo presente ma anche un’ampia visione panoramica sulle opportunità di mercato da cogliere in chiave futura, il club rosanero ha messo gli occhi sul classe ’98 del Psg, Lorenzo Callegari

Il mercato del Palermo non dorme mai.

Il direttore sportivo rosanero Fabio Lupo, dopo aver centrato i due obiettivi prioritari prefissati dal club in questa sessione invernale di calciomercato, continua a lavorare alacremente alla ricerca di ulteriori tasselli funzionali al mosaico di Bruno Tedino. Ufficializzati gli arrivi del duttile centrale mancino classe ’95 Corentin Fiore e del terminale offensivo classe ’93 Stefano Moreo, il dirigente abruzzese vaglia una serie di profili interessanti non solo in chiave presente ma anche in prospettiva futura. Rientra in quest’ottica l’interessamento per il talentuoso playmaker classe ’98 Lorenzo Callegari, attualmente in forza al Psg.

Con la maglia del club transalpino il giovane centrocampista italo-francese ha collezionato ben 16 presenze nella ‘Uefa Youth League’ e ha compiuto la trafila nelle selezioni giovanili della nazionale francese con cui vanta 17 presenze. Il tecnico  dei parigini Unai Emery ha incluso in un paio d’occasioni Callegari, nella lista dei convocati della prima squadra, regalandogli la gioia dell’esordio in occasione del match del 30 novembre 2016 contro l’Angers.

Dotato di fosforo, senso geometrico e ampia visione di gioco, il classe ’98 incarna per caratteristiche il profilo del classico playmaker con piede sapiente ed educato, capace di dettare tempi e tracce nello sviluppo della manovra. Potenzialmente vertice basso di un rombo nel classico 4-3-1-2 o comunque interno di regia di un centrocampo in linea.

Secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Mediagol.it, l’interesse del Palermo nei riguardi del calciatore sarebbe piuttosto datato. La rete di scouting che coadiuva il direttore sportivo Fabio Lupo avrebbe monitorato con attenzione, già in tempi non sospetti, l’evoluzione della carriera del talentuoso prospetto di origini italiane. Il calciatore è attualmente legato a un contratto con il Psg fino al 30/06/2018, trattasi quindi di un profilo in scadenza la prossima estate ed al momento non sussisterebbero i presupposti affinché si possa negoziare tra le parti un eventuale prolungamento del rapporto. In ragione delle attuali contingenze, il Palermo avrebbe sondato concretamente il terreno per acquisire il cartellino del promettente regista a titolo definitivo, fiutando l’opportunità di piazzare, con acume e lungimiranza, un colpo di livello in prospettiva. L’ipotesi di tornare in Italia e sposare la causa rosanero sarebbe già stata accolta con favore dai familiari e dal calciatore stesso, l’operazione potrebbe essere improntata in questi termini: il Palermo rileva l’intero cartellino del ragazzo riconoscendo al club parigino una percentuale sull’eventuale futura rivendita. Formule e dinamiche analoghe all’operazione imbastita con lo Standard Liegi per l’arrivo del difensore belga Corentin Fiore. L’interesse è concreto e  la trattativa è ben avviata, ma vi sono ancora vari aspetti da approfondire sia con l’entourage del calciatore che con la dirigenza del club francese. Sulle tracce del talentuoso calciatore si era mosso nella scorsa sessione di mercato anche il Genoa, ma la pista rossoblu sembra essersi sensibilmente raffreddata nelle ultime settimane.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy