Calciomercato Palermo: la verità su El Kaoutari, il difensore ha già scelto dove giocare

Calciomercato Palermo: la verità su El Kaoutari, il difensore ha già scelto dove giocare

Il difensore marocchino classe ’90 ha firmato nel 2015 un contratto quadriennale con il club di viale del Fante.

Commenta per primo!

“El Kaoutari è un buon difensore, ma non può giocare in Italia perché è maghrebino, ama la sua religione, ama il suo paese. E noi qui non abbiamo il suo habitat”.

Così, a dicembre del 2015, Maurizio Zamparini aveva segnato la fine dell’esperienza in rosanero di Abdelhamid El Kaoutari. Un’avventura durata qualche mese e terminata di fatto nel post-partita di Palermo-Alessandria di Coppa Italia, quando il presidente del Palermo sbottò raccontando di giocatori che sarebbero stati messi ai margini del progetto tecnico, formula in politichese per evitare di parlare di “fuori-rosa“. Insieme a Daprelà, Maresca e Rigoni, anche il difensore marocchino si ritrovò fuori dal giro e a gennaio del 2016 venne girato in prestito al Reims. Otto presenze in un semestre e valigie ancora in mano.

Porte chiuse al Palermo, club con cui nel luglio del 2015 aveva firmato un contratto quadriennale (fino al 2019). E proprio di questo contratto si sta discutendo nelle ultime settimane. Da una parte l’entourage del calciatore e le pretese economiche relative alla buonuscita, dall’altra la società e una volontà di rescindere ma alle proprie condizioni. In mezzo, il calciatore stesso che intanto è in Francia. Vorrebbe giocare ancora in Ligue 1 e avrebbe anche già deciso dove. Al Bastia. Sì, proprio la squadra francese che giovedì scorso aveva diramato il seguente comunicato ufficiale.

Nonostante le voci circolate a mezzo stampa nelle ultime ore, il Bastia smentisce formalmente il fatto che Abdelhamid El Kaoutari abbia firmato un contratto con il nostro club”. Una smentita che racconta un’altra verità. El Kaoutari si trova nella città di Bastia, qualche giorno fa ha peraltro assistito al match-amichevole tra la squadra francese e il Genoa dalla tribuna autorità. Vorrebbe allenarsi con la squadra del tecnico François Ciccolini, ma è impossibilitato a farlo, almeno finora. L’intesa per rescindere il contratto che lo lega al Palermo non sembra vicina. Alte, invece, le possibilità che possa lasciare la Sicilia ancora in prestito. Il Bastia lo attende.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy