Calciomercato Palermo: La Gumina verso la cessione in prestito, ore decisive

Il classe ’96 a un passo dalla cessione in Serie B: la destinazione sarà valutata dal calciatore di concerto con la società. L’intenzione di tutti è di permettere a La Gumina di giocare più partite possibili nel prossimo campionato.

11 commenti

Un futuro tutto da scrivere. A vent’anni compiuti quattro mesi fa, Antonio La Gumina si ritrova a dover dare una svolta alla sua carriera.

E’ consapevole del fatto che quanto mostrato fin qui nelle giovanili del Palermo gli ha permesso di catalizzare le attenzioni degli addetti ai lavori, ma per sfondare tra i “grandi” dovrà giocare con continuità in una Prima Squadra. Il direttore sportivo Rino Foschi intende intervenire sul mercato per portare in Sicilia un terminale offensivo d’esperienza che rappresenti il dopo-Gilardino e un esterno d’attacco che conosca la Serie A. Se alla lista dei probabili titolari aggiungiamo anche Nestorovski, Trajkovski, Embalo, Balogh e Quaison, si fa presto a dedurre che Nino (come viene simpaticamente chiamato nello spogliatoio rosanero) potrebbe trovare sempre meno spazio nelle gerarchie di Ballardini, che comunque ne apprezza le innegabili doti da attaccante.

Sono ore decisive, queste, per delineare il destino calcistico del classe ’96: la dirigenza di viale del Fante si sarebbe convinta a far partire La Gumina per consentire al calciatore di farsi le ossa in Serie B. Si tratterà di una cessione solamente a titolo temporaneo: il Palermo crede fortemente nelle potenzialità del prodotto del vivaio rosanero e lo girerà in prestito in cadetteria. A quale squadra? Lo decideranno nelle prossime ore dirigenza e giocatore: al vaglio delle due parti il progetto tecnico che proporranno le società interessate. Per il bene del ragazzo, verranno richieste garanzie sul numero di presenze relativamente alla prossima stagione. Attualmente, secondo quanto raccolto da Mediagol.it, la squadra che sembra aver dimostrato maggior interesse nei confronti del classe ’96 è la Ternana del neo-allenatore Christian Panucci, ma attenzione ad altri due club che vorrebbero insidiare gli umbri. Il giocatore dirà la sua a tal proposito e poi si procederà con la chiusura dell’operazione. Nino La Gumina andrà a farsi le ossa in Serie B: il Palermo spera di accogliere tra un anno un calciatore con un bagaglio di esperienze più ampio e pronto al 100% per giocare da titolare in Serie A.

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ZOSIMO - 2 mesi fa

    che tristezza quando non pubblicano i tuoi commenti nel tuo sito preferito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ZOSIMO - 2 mesi fa

    Foschi và d’accordo con Faggiano?
    perché sarebbe una bella cosa mandare i nostri giovani a far esperienza dai cugini e prendere subito Petkovic
    anche in prestito, con diritto di riscatto e magari pure Mbakogu per 1,5mil.
    Quaison e Traibosky non li vedo come attaccanti
    possono giocare interno o esterno magari trequartista…
    Foschi dai un segno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Umberto Cordone - 3 mesi fa

    #ZampariniEsonerati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Certo crescere nella nostra prima squadra è inconcepibile. . . Bisogna farsi le ossa altrove.. ma finiamola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniel Micalizzi - 3 mesi fa

    Un.altra promessa dei nostri giovani che va!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gianfranco Clesceri - 3 mesi fa

    Sta vendendo tutto, prima dello cessione, che tristezza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Paolo Catalano - 3 mesi fa

    Lo sapete chi se lo fa l’anno prossimo l’abbonamento?

    Stocazzo. :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ludovico Pipito' - 3 mesi fa

    Il Sassuolo non ha venduto ma costruito sui giovani……..i soldi dei vari Toni, Sirigu, Pastore dove sono finiti……..a cosa sono serviti……????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Giuseppe Guttuso - 3 mesi fa

    Non capendo più niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Daniele Minasola - 3 mesi fa

    Ora basta state smantellando una squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Ludovico Pipito' - 3 mesi fa

    Ma scusate si lavora per la retrocessione o cosa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy