Calciomercato Palermo, Foschi sonda il mercato degli esterni: idea Salvi, ecco la situazione…

Calciomercato Palermo, Foschi sonda il mercato degli esterni: idea Salvi, ecco la situazione…

Spunta il nome di Alessandro Salvi, classe 1988 del Cittadella, come possibile rinforzo per la corsia di destra del Palermo

Se in uscita il direttore dell’area tecnica del Palermo Rino Foschi punta a introitare un cospicuo tesoretto per giungere ai 25 milioni, cifra indispensabile per far quadrare i conti e programmare la prossima stagione, in entrata per i rosanero il monito è piuttosto chiaro: fiutare e cogliere opportunità interessanti, possibilmente low cost.

Tra tre giorni la squadra si ritroverà a Sappada per iniziare la nuova stagione: un gruppo eterogeneo, composto da pochi probabili reduci della scorsa annata e numerosi elementi con la valigia in mano in attesa di conoscere il proprio destino. Tanti reparti da completare, se non da comporre quasi per intero, soprattutto per quanto concerne le corsie laterali.

Come già ribadito più volte, il Palermo in vista della prossima annata si ritrova in una situazione non semplice da gestire: Aleesami e Rispoli aspettano solo di sapere quale sarà la loro prossima squadra, mentre Tedino si ritrova solo con giovani acerbi e di prospettiva (vedi Setola o i brillanti interpreti del ruolo ereditati dalla formazione primavera) o giocatori che possono essere adattati nel ruolo, come Fiordilino e l’oggetto “misterioso” Corentin Fiore, visto in campo solo per sette minuti.

Ecco che allora bisogna urgentemente correre ai ripari, servono innesti ed i profili sembrano rispondere ad un identikit ben preciso: giocatori navigati in Serie B, magari prossimi alla scadenza (2019) per limitare quanto più possibile l’esborso per l’acquisizione del cartellino.

Uno dei calciatori che rientra in questo novero è certamente Alessandro Salvi. Esterno destro, classe 1988, di proprietà del Cittadella, Salvi è reduce da un’ottima stagione nel corso della quale ha giocato 41 partite e messo a segno ben cinque gol (sua migliore annata in carriera sotto il profilo realizzativo) uno dei quali proprio contro il Palermo.

Ottime prestazioni che non sono passate inosservate, tanto che il Palermo lo starebbe tenendo sotto osservazione nell’ambito di un monitoraggio ad ampio respiro delle possibili soluzioni nel ruolo.

Ad oggi non sembra esserci nessuna trattativa tra le parti, ma la destinazione è più che gradita al giocatore che ha un altro anno di contratto con il Cittadella. A 30 anni per Salvi potrebbe essere l’ultima grande chance della carriera, con la prospettiva di ottenere anche un contratto pluriennale con una big, per blasone, piazza e tradizione, del torneo cadetto. Nell’ampia rosa di candidati a raccogliere l’eredità di Andrea Rispoli c’è posto anche per l’opzione Alessandro Salvi…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per mediagol // fine configurazione per mediagol