Balotelli al Palermo fa sognare il popolo rosanero. Sarà l’ultimo regalo di Zamparini? Ma tra i tifosi c’è chi non lo vuole

Balotelli alla corte di Ballardini? La voce è passata dall’essere una boutade estiva a una pista di mercato credibile. Il popolo rosanero sogna l’ultimo regalo di Zamparini prima della cessione del club, ma non tutta la tifoseria è convinta si tratti di un colpo che faccia bene al Palermo.

10 commenti

Mario Balotelli comincia a somigliare a una pista di mercato concreta per il Palermo, seppur complicatissima.

Ieri la notizia di una telefonata che Maurizio Zamparini avrebbe fatto all’attaccante di proprietà del Liverpool, segno che i rosanero a determinate condizioni credono nella possibilità di portarlo in Sicilia. Balotelli, pur essendo cresciuto a Brescia, proprio a Palermo è nato e nel capoluogo ha anche tanti amici. Non a caso di tanto in tanto è stato avvistato a Mondello a godersi qualche giorno di relax. Ed è proprio questa una delle armi che i rosanero potrebbero sfruttare per convincere la punta rispetto ad altre destinazioni più o meno dello stesso livello tecnico come possono essere Nizza o Bologna ma meno gradite dal punto di vista ambientale.

LA POSIZIONE DI ZAMPARINI – Il patron Zamparini su di lui è stato un po’ criptico, passando dalla chiusura pressoché totale delle prime dichiarazioni ad una posizione di estrema disponibilità. Il 10 agosto aveva dichiarato a Radio Kiss Kiss di non poter far nulla per rilanciare l’attaccante. “Tecnicamente, il ragazzo non si discute. Però, che razza di voglia e di spinta potrebbe avere un ragazzo che attualmente guadagna 5-6 mln l’anno a venire a Palermo? Non posso risolverli io i problemi di Balotelli“. Più di recente, però, il tono del patron rispetto all’idea è cambiato. “Di Balotelli non ne so niente, è il mio ds ad essere incaricato del mercato. A noi Balotelli non è stato proposto, per noi però non sarebbe certo una questione economica. Ormai lo devono riciclare. Se dovessero propormelo si potrebbe anche avviare un discorso, perché no. Potrei fargli da papà”.

CONTATTO RAIOLA-FAGGIANO – L’attaccante di proprietà del Liverpool è in cerca di una squadra, di una nuova piazza nella quale rilanciarsi dopo le ultime annate non certamente entusiasmanti. Ciononostante, Super Mario può contare su un numero considerevole di estimatori. Daniele Faggiano ci starebbe provando e avrebbe già parlato con l’entourage del calciatore nel corso dei colloqui per portare in rosanero Ouasim Bouy. L’agente di entrambi i giocatori è lo stesso Mino Raiola e il direttore sportivo del Palermo avrebbe cominciato a lavorare all’ipotesi Balotelli già in quei primi confronti relativi all’acquisto del centrocampista di proprietà della Juventus.

TIFOSI DIVISI – Il Palermo potrebbe comporre con Balotelli e Diamanti una delle coppie più spettacolari del campionato italiano, eppure non tutti i sostenitori rosanero vedono di buon occhio la cosa. Qualcuno sui social ha già  bocciato l’affare, definendo l’ex Milan come “un giocatore bollito che spacca gli spogliatoi”. La maggior parte dei tifosi, però, è schierata per il sì e vede come un sogno il possibile approdo di un giocatore del calibro di Balotelli a Palermo. “Potrebbe essere l’ultimo regalo che Zamparini vuole fare ai tifosi che hanno sempre creduto in lui anche nelle difficoltà” sostiene un tifoso. “Balotelli è famoso in tutto il mondo, sarebbe un salto di qualità pazzesco per il valore del marchio rosanero” aggiunge un altro dei membri della community di tifosi Mediagol.it su Facebook.

LA CONCORRENZA – Le difficoltà dell’affare sono principalmente economiche e hanno già spaventato diverse società. Balotelli ha un contratto con il Liverpool che scade a giugno del 2018 e guadagna 5,8 milioni di euro a stagione. Il Palermo potrebbe dare un contributo inferiore al milione alle spese per l’ingaggio e non potrebbe andare oltre al prestito gratuito nella trattativa col Liverpool. Inoltre qualche difficoltà potrebbe sorgere con lo sponsor tecnico del giocatore, la Puma che in passato fu anche fornitore ufficiale dei rosanero, e che non vedrebbe di buon occhio il trasferimento di Balotelli in un club non di primissimo piano e potrebbe opporre resistenza. Al suo acquisto sembrava vicinissimo il Besiktas (Raiola sostiene fosse solo una burla di un giornalista che si era finto patron dei turchi), poi si è parlato di Chievo, Sassuolo, Sion, Nizza e Bologna. Tutte piste che per un breve frangente sono sembrate percorribili e che per un motivo o per l’altro non si sono concretizzate. Palermo si aggiungerà a questo già corposo elenco?

Mariano Calò

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. giulio25 - 1 mese fa

    errata corrige, “meno soldi possibili”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sandro.v_350 - 1 mese fa

    se Mario Balotelli viene a giocare nel Palermo, voterò per Renzi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vincenzo palumbo - 1 mese fa

    Mario da noi sarebbe un leader e rinascerebbe e di conseguenza farebbe un bel campionato quindi speriamo proprio che Mario vesta la nostra bellissima maglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vicio64 - 1 mese fa

    troppo bello per essere vero…chissa’spero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ciccio Millenovecento - 1 mese fa

    Per me Balotelli è fortissimo,lo ha dimostrato sia all’inter sia al Milan sia il primo anno a Manchester e anche in nazionale!certo è fuori forma,ma basterebbe poco per tornare ad alti livelli….A livello caratteriale sappiamo com’è,ma a volte ha ragione perché tanti ce l’hanno con lui per partito preso,cmq sia non può più sbagliare,è consapevole che questo è l’ultimo trampolino per tornare ad essere il campione che tutti noi conosciamo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. giano - 1 mese fa

    Mancano soltanto cinque giorni alla chiusura del mercato. Invece di inseguire piste assurde (Balotelli) mi concentrerei soltanto sulla chiusura di qualche trattativa già avviata come quella riguardante Daniel Ciofani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Antonello Provenzano - 1 mese fa

    Boh… se deve venire per continuare a fare il cazzaro, meglio tenersi Nestorovsky: Palermo lotta nella parte bassissima della classifica e ha bisogno di combattere 95′ a partita per prendere un punto. Balotelli mi da l’idea di essere un ragazzino che si è adattato al suo ruolo di star dei social (qui in Norvegia tutti mi chiedono solo di Balotelli!), piuttosto che giocatore di calcio.
    E’ sempre svogliato, incazzato, lento: cose che rendono la sua immagine di cattivo ragazzo vendibile, ma che non fanno vincere la sua squadra (senza contare poi che, tempo-zero, si prenderebbe con mezzo spogliatoio)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luca Villani - 1 mese fa

      stai tranquillo, nel PALERMO può fare solo bene! e poi non parliamo neanche dell’entusiasmo che esploderebbe! DAI ZAMPA PORTACI BALO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Antonello Provenzano - 1 mese fa

      Luca Villani prego in ginocchio (si fa per dire: sono ateo) che tu abbia ragione e l’ottimismo venga ripagato!
      Il fatto è che ogni volta che è andato ovunque, tutti si aspettavano che rinascesse, e invece è sempre andato peggiorando …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Luca Villani - 1 mese fa

      perchè non ha mai giocato in una squadra “piccola” o di medio livello,è normale che se giochi nell’inter,milan,manchester city o Liverpool sei uno dei tanti e la squadra non gioca per te. Nel Palermo sarebbe la star assoluta e i suoi compagni giocherebbero per lui. Per me è un grande affare,lo vedo alla grande con Diamanti..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy