Ballardini (integrale): “Rimango dell’idea che serve un portiere, per ora è un Palermo incompleto”

Ballardini (integrale): “Rimango dell’idea che serve un portiere, per ora è un Palermo incompleto”

Tutte le dichiarazioni del tecnico rosanero intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di Coppa Italia contro il Bari: “Rimango dell’idea che serve un portiere, per ora è un Palermo incompleto”.

5 commenti

La conferenza

Davide Ballardini risponde.

In casa rosa si era reduci da una settimana in cui vi era stata una presa di posizione netta da parte della società, specialmente riguardante l’inutilità di comprare un altro portiere. Anche di questo, ma di molto altro ancora, ha parlato il mister ravennate in conferenza stampa. Primo argomento: la gara contro il Bari. “Che importanza diamo alla Coppa Italia? Intanto quello di domani è un impegno importante. Le difficoltà ci sono, ma adesso dobbiamo metterci a posto, perché il campionato è alle porte. La mia è una squadra seria, ma ve lo dico, siamo incompleti”.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Clod - 4 mesi fa

    Mediagol, i commenti vi i manciastivu’?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mau49 - 4 mesi fa

    ……E fu così che il Balla andò via.Ma come si permette di contraddire il suo capo?Non legge le sue “massime” quotidiane?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lucka90 - 4 mesi fa

    Un presidente che tiene alle sorti della squadra e che crede nel lavoro del suo allenatore farebbe di tutto per metterlo a proprio agio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ronemax - 4 mesi fa

    … e con questo il Balla si è messo il ferro dietro la porta. Fa bene comunque a mettere le cose in chiaro… almeno non ci fa la figura dei 2 Stanlio e Ollio dei poveri (zamparoschi)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Clod - 4 mesi fa

    Dichiarazioni di Zamparini a breve: “Ballardini negoziava di nascosto con l’ Akragas e se ne voleva andare” (Iachini docet).

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy