Ag. Matheus Cassini-Mediagol: “Vi racconto cosa hanno fatto Sorrentino e Vitiello con lui, quando si è saputo che Emerson Palmieri sarebbe dovuto tornare al Santos. Palermo è davvero una squadra”

Ag. Matheus Cassini-Mediagol: “Vi racconto cosa hanno fatto Sorrentino e Vitiello con lui, quando si è saputo che Emerson Palmieri sarebbe dovuto tornare al Santos. Palermo è davvero una squadra”

Storo (dai nostri inviati) – Era divenuto il suo interprete personale. Un ragazzo che lo capisse perfettamente perché suo connazionale e proveniente quasi dalla stessa realtà. Matheus.

Commenta per primo!

Storo (dai nostri inviati) – Era divenuto il suo interprete personale. Un ragazzo che lo capisse perfettamente perché suo connazionale e proveniente quasi dalla stessa realtà. Matheus Cassini aveva stretto un legame d’amicizia e collaborazione con Emerson Palmieri, traduttore personalizzato per il ragazzetto classe ’96 alle prese con un’esperienza fantastica, giocare in Italia. Però, non tutto è andato come preventivato. “Il mancato riscatto di Emerson Palmieri non è stato certamente una notizia piacevole per lui – premette Leonardo Cornacini, agente di Cassini, intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it -. Tuttavia, Matheus mi ha raccontato un episodio particolare. Quando si è saputo che Emerson avrebbe fatto ritorno al Santos, alcuni suoi compagni gli hanno parlato. Erano Sorrentino e Vitiello. Gli hanno detto ‘Non ti preoccupare, Mathe. Siamo qua per te. Va bene, noi non capiamo il portoghese, tu non capisci l’italiano, ma siamo una squadra. Siamo qui per aiutarti’. Un gesto bellissimo che fa capire come il Palermo sia una squadra per davvero. Sorrentino, in particolar modo, si è messo a disposizione subito per dargli una mano – spiega il procuratore -. Quando si ha un rapporto così stretto e naturale coi compagni, non si può che fare bene. Matheus non vede l’ora di esordire ed essere utile per il Palermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy