Sacchi: “Provai a prendere Totti sia al Milan che al Real, a Madrid avrebbe sostituito Zidane”

Sacchi: “Provai a prendere Totti sia al Milan che al Real, a Madrid avrebbe sostituito Zidane”

L’ex tecnico di Milan e Parma parla in occasione dei quarant’anni compiuti dallo storico capitano giallorosso.

Commenta per primo!

Intervistato dal Corriere della Sera, l’ex tecnico del Milan Arrigo Sacchi ha tessuto le lodi di Francesco Totti, storico capitano della Roma e onnipresente protagonista in casa giallorossa, nonostante le quaranta primavere compiute proprio nella giornata odierna. Chiaro da parte dell’ex ct il debole nei confronti del classe 1976, da sempre pallino dell’allenatore nativo di Fusignano.

“Francesco è un ragazzo dalle qualità straordinarie, ho sempre avuto un debole per lui. Al mio ritorno alla guida del Milan, nel 1997, chiesi invano il suo acquisto. Poi, durante la mia permanenza al Real Madrid nel ruolo di dt, venni a sapere dell’ormai prossimo ritiro di Zidane. Allora andai da Perez, chiarendo quanto Totti fosse l’unico calciatore in grado di sostituirlo, tuttavia quest’utlimo non volle muoversi da Roma”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy