Salvini: “Troppe mezze pippe straniere in Serie A. Nazionale? Dovrebbero giocare solo gli italiani”

Salvini: “Troppe mezze pippe straniere in Serie A. Nazionale? Dovrebbero giocare solo gli italiani”

Il leader della Lega Nord si allaccia alle dichiarazioni rilasciate dal tecnico della Ternana, Sandro Pochesci, in merito all’argomento “stranieri” in Nazionale e in Serie A

Commenta per primo!

Parla Matteo Salvini.

Il leader della Lega Nord ha rilasciato dei forti commenti ai microfoni dei giornalisti presenti a Montecitorio sulla partita che attende l’Italia di Giampiero Ventura contro la Svezia, soffermandosi anche sulle dichiarazioni del tecnico della Ternana Sandro Pochesci. Di seguito le sue decise e nette parole.

Io spero che ci si qualifichi ai Mondiali. Detto questo, faccio mie le parole dell’allenatore della Ternana: con un po’ meno stranieri in campo nelle giovanili e nei campionati di Serie A, B e C ci sarebbe una Nazionale più competitiva. Io rimpiango i tempi dei tre stranieri in campo, mi sembra che sia un diritto far crescere i nostri ragazzi giocando con un pallone, senza andare a recuperare un campione o mezze pippe dal resto del mondo. Jorginho ed Eder? Non faccio l’allenatore della Nazionale di calcio, ambisco a qualcosa di diverso se la normativa è questa è questa, io farei giocare gli italiani“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy