Euro 2016, decisione UEFA: vietata vendita biglietti a tifosi croati riconosciuti tra gli hooligans

Euro 2016, decisione UEFA: vietata vendita biglietti a tifosi croati riconosciuti tra gli hooligans

La misura dell’organo calcistico europeo a seguito del lancio di fumogeni nel corso della partita del 17 giugno scorso.

Commenta per primo!

Si attendeva la decisione dell’UEFA a seguito del lancio di fumogeni da parte di una frangia di tifosi della Croazia nel corso del match che vedeva la Nazionale del ct Cacic affrontare la Repubblica Ceca (incontro terminato col punteggio di 2-2).

L’organo calcistico europeo ha vietato alla Federazione Croata la vendita dei biglietti ai tifosi riconosciuti e identificati come hooligans. Nella misura decisa dall’UEFA, anche una multa di 100mila euro ai danni della Federazione Croata.

La Croazia – che si era subito dissociata dai gesti compiuti da alcuni dei propri ultras – temeva persino un’eliminazione con effetto immediato dalla competizione. E invece potrà ancora concorrere alla qualificazione agli ottavi di Euro 2016: dovesse termine il girone da seconda forza (dietro alla Spagna), incontrerebbe nel prossimo turno l’Italia di Antonio Conte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy