Napoli, Milik: “Rubavo e fumavo poi il calcio mi ha cambiato la vita”

Napoli, Milik: “Rubavo e fumavo poi il calcio mi ha cambiato la vita”

Il racconto del nuovo attaccante del Napoli, Arkadiusz Milik.

Commenta per primo!

Arkadiusz Milik è pronto a iniziare la sua avventura col Napoli. L’ex attaccante dell’Ajax avrà il duro compito di non far rimpiangere l’argentino Gonzalo Higuain.

Nell’ultima stagione il giocatore polacco ha messo a segno 21 reti e durante l’Europeo in Francia ha ben figurato con la maglia della Nazionale polacca. La Gazzetta dello Sport ha riportato alcune dichiarazioni rilasciate qualche tempo fa dall’attaccante classe ’94: “A sei anni fumavo e rubavo nei negozi. Piccole cose, dolci o sigarette. Mogi (il primo tecnico dell’attaccante polacco, ndr) mi ha preso da parte e mi ha detto che sarei diventato un calciatore vero. All’inizio non gli credetti, ma decisi di seguire i suoi consigli“.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy