Napoli-Juventus, Ancelotti: “Dobbiamo fidarci delle nostre qualità. L’espulsione? Abbiamo il VAR…”

Napoli-Juventus, Ancelotti: “Dobbiamo fidarci delle nostre qualità. L’espulsione? Abbiamo il VAR…”

Le parole del tecnico dei partenopei ha commentato la sconfitta subita contro i bianconeri

Sconfitta pesantissima per il Napoli.

In occasione del posticipo serale della ventiseiesima giornata di Serie Apartenopei hanno ospitato la Juventus tra le mura dello stadio San Paolo, alla ricerca di tre punti fondamentali per tentare di riaprire il campionato: i bianconeri sono passati in vantaggio grazie ai gol di Miralem Pjanic ed Emre Can, e nonostante l’ottima prestazione gli azzurri sono riusciti soltanto ad accorciare le distanze con José Callejon ma hanno perso l’occasione di trovare il pareggio con il calcio di rigore sbagliato da Lorenzo Insigne.

Al termine del match il tecnico degli azzurri, Carlo Ancelotti, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, commentando la prestazione dei suoi uomini e l’episodio dell’espulsione di Alex Meret, che ha fortemente condizionato l’andamento della gara: “Espulsione Meret? Un episodio molto classico. Di sicuro non l’ha preso e non credo che questo sia stato un tentativo di fare fallo, Cristiano Ronaldo è più svelto di Meret nel controllare la palla. Visto che abbiamo il VAR perché non andarla a rivedere? Non è così chiaro questo rosso diretto, non è detto che sarebbe stata una chiara occasione da gol perché andava verso la bandierina. Questo episodio senza dubbio ha condizionato la partita e siamo andati subito sul 2-0. Cambio Milik? Serve prendere una decisione velocemente e quindi ho deciso di toglierlo per non rallentare la fase offensiva. Non ci sono rimpianti, la Juventus ha fatto un campionato perfetto annebbiando quanto  di buono abbiamo fatto noi. Questa squadra ha nelle corde qualità e quindi dobbiamo insistere e credere nelle nostre potenzialità. Stiamo facendo una stagione positiva inserendo anche dei giocatori giovani, dobbiamo fidarci delle nostre qualità. Il calcio di Rigore? Insigne è il primo rigorista, purtroppo non siamo stati fortunati. Abbiamo cercato di schiacciarli nella loro area, credo che più di questo non avremmo potuto fare“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy