Sissoko: “Atletico Madrid-Juventus? Non ci sarà partita, bianconeri fortissimi” E su CR7…

Sissoko: “Atletico Madrid-Juventus? Non ci sarà partita, bianconeri fortissimi” E su CR7…

Le dichiarazioni dell’ex centrocampista bianconero, Mohamed Sissoko

Parla Mohamed Sissoko.

L’ex centrocampista bianconero, attualmente in forza al Kitchee – squadra di Hong Kong -, intervenuto ai microfoni di Juvenews, si è raccontato tra passato e presente, oltre ad avere analizzato la stagione degli uomini di Massimiliano Allegri, soffermandosi sui prossimi impegni di campionato e Champions League.

– JUVENTUS: “Penso che quest’anno la Juve ha una squadra molto forte e tutte le altre temono i bianconeri, credo che se la squadra di Allegri tornerà al meglio dalla sosta e riuscirà a prepararsi al completo, non ci sarà partita anche se l’Atletico Madrid è una squadra molto forte con tanti giocatori di qualità. La Juve però quest’anno è fortissima. Credo che tutte le squadre che giocano contro la Juve, danno sempre il massimo e quindi sarà una partita dura ma alla fine la squadra di Allegri vince sempre, di un gol magari, con un rigore o una punizione perché è una squadra molto completa sia in attacco, a centrocampo che in difesa ed ha una rosa lunga”.

CRISTIANO RONALDO: “Per me è normale che un campione come CR7 sia arrivato alla Juve perché la società bianconera è al livello dei top club mondiali. E’ normale per me perché tutti i grandi giocatori potenzialmente potrebbero venire a giocare con la maglia bianconera”.

– L’ESPERIENZA A TORINO: “Ho ricordi bellissimi della mia parentesi alla Juventus, perché non mi sarei mai aspettato di poter giocare in Italia, un paese dove si sente molto il calcio, nella Juve che per me insieme al Real Madrid è la squadra più forte al mondo. E’ stato un onore giocare per questa squadra e sono tuttora molto orgoglioso di aver indossato questa prestigiosa maglia. A Torino stavo molto bene, ero considerato un giocatore molto importante, poi col cambio d’allenatore un po’ era cambiata la situazione ma io non ho assolutamente problemi, anzi ho solo ottimi ricordi e sono molto contento che adesso sia tra i top team mondiali”.

– PASSATO E PRESENTE: “Ho appena concluso la stagione a Hong Kong e adesso sono con la mia famiglia a Parigi, mi sto rilassando e adesso vediamo a Gennaio se arriva qualche offerta interessante continuerò a giocare, ma sono molto tranquillo. Il ricordo più bello della mia carriera? Probabilmente le stagioni di Valencia quando ero molto giovane ed avevo vinto molto ed ha dato il via alla mia carriera”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy