Juventus-Udinese, Allegri: “Arriveremo bene alla sfida contro l’Atletico. Futuro? Spero di continuare qui…”

Juventus-Udinese, Allegri: “Arriveremo bene alla sfida contro l’Atletico. Futuro? Spero di continuare qui…”

Le parole del tecnico dei bianconeri in merito alla vittoria ottenuta contro i friulani

La Juventus continua a vincere.

La ventisettesima giornata di Serie A si è aperta con la sfida tra la Juventus e l’Udinese, che si sono affrontate sul campo dell’Allianz Stadium: grazie ad una splendida prestazione (e senza Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala), i padroni di casa si sono imposti con il risultato di 4 a 1 grazie ai gol di Emre Can, Blaise Matuidi e la doppietta di Moise Kean.

Al termine del match il tecnico dei Campioni d’Italia in carica, Massimiliano Allegri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, commentando così la prestazione dei suoi uomini: “Atletico? Ancora non ho deciso chi schierare in difesa, qualcosa sicuramente bisogna fare perché sarà una partita con molta tecnica e ampiezza. Chi sarà a disposizione si farà trovare pronto. Oggi la squadra ha fatto un’ottima gara, ci mancavano sei vittorie prima di questa, ora ne mancano cinque. Bisogna migliorare singolarmente nei controlli, ma sono giovani e sono sicuro che possano fare meglio. Contro l’Atletico sarà una partita completamente diversa, dovremo avere più lucidità, precisione e poi velocità di passaggio. Ci arriveremo bene. Dobbiamo arrivare in fondo e provare a celebrare due o tre trofei. Caceres?Potrebbe essere la soluzione qualora decidessi di giocare a tre, mi è dispiaciuto l’infortunio di Barzagli; abbiamo recuperato Douglas Costa. Che la sorte ce la mandi buona. Kean? Attacca molto bene la porta anche se deve migliorare sui movimenti, però ha una qualità straordinaria ossia quella di sentire la porta e fare gol. Martedì bisogna essere bravi ad attaccare bene gli spazi che loro riescono sempre a chiudere in modo impeccabile. La Juventus ha sempre giocato per vincere la Champions, al momento abbiamo sempre giocato gli ottavi e per due volte abbiamo perso la finale contro due squadre. Se non dovessimo vincere quest’anno, magari ci toccherà l’anno prossimo. Futuro? Non dipende dalla partita di martedì, stiamo andando verso l’ottavo Scudetto e abbiamo vinto la Supercoppa; indipendentemente da come vada la partita contro l’Atletico sarà stato comunque un successo. Spero di continuare qui perché in cinque anni credo di aver fatto bene, poi le storie possono anche finire“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy