Juventus, Scholes e Hargreaves attaccano Szczesny: “È il punto debole dei bianconeri…”

Juventus, Scholes e Hargreaves attaccano Szczesny: “È il punto debole dei bianconeri…”

Paul Scholes e Owen Hargreaves si scagliano contro il portiere della Juventus, Wojciech Szczesny

La Juventus fa ancora i conti con la prima sconfitta stagionale.

Difficile mandare giù l’inaspettato e deludente k.o in Champions League contro il Manchester United di José Mourinho: la Vecchia Signora, infatti, ha dominato per ben 80 minuti la gara dell’Allianz Stadium, e il gol capolavoro siglato da CR7 al 65′, il primo con la maglia bianconera in Europa, sembrava aver messo un’importante ipoteca sulla qualificazione agli ottavi di finale, ma la punizione di Mata prima e il pasticcio di Alex Sandro dopo – sugli sviluppi di un altro calcio piazzato -, rovinano i piani di Massimiliano Allegri e i suoi uomini.

Una situazione ancora più dura da accettare, se alla sconfitta si aggiungono i gesti provocatori a cui lo Special One si è lasciato andare, al termine del match, nei confronti del pubblico bianconero e le pesanti critiche contro Wojciech Szczesny.

Paul Scholes e Owen Hargreaves, ex giocatori dei Red Devils, intervenuti ai microfoni di Bt Sport, si sono, infatti, scagliati contro il portiere bianconero: “Non ha fatto bene il suo lavoro, è il loro punto debole. Avrebbe potuto uscire, ma è stato indeciso. Ha faticato per cinque anni all’Arsenal e non mi sembra che sia migliorato”, ha detto Scholes, con  Hargreaves che ha rincarato la dose: “Chi ha mai vinto la Champions senza un portiere di livello mondiale? Questa squadra si è preparata per vincere la Champions League e le persone dietro le quinte staranno pensando di aver perso delle chances, ora che Buffon se ne è andato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy